19 ottobre 2017

La Cruderia I divanetti al Saint Tropez

I Divanetti 1

Nonostante l’incertezza che ancora grava sul futuro delle imprese balneari, esistono imprenditori che continuano a scommettere sulla loro azienda investendo, anno dopo anno, in miglioramenti e servizi aggiuntivi. Nel caso dello stabilimento S. Tropez, guidato dai fratelli Fabio e Gianluca Nosari, oltre a nuove soluzioni per l’accoglienza della clientela, gli sforzi si sono concentrati nella realizzazione di uno spazio “gourmet” intorno alla piscina, la “Cruderia I Divanetti”, inaugurata a metà giugno. Un ambiente riservato e accogliente, separato dal ristorante Nosari, voluto da Gianluca e Cristiano con lo scopo di compiere essi stessi per primi un ulteriore passo in avanti nella loro cultura culinaria. “A differenza di quanto succede in altre parti – spiega Gianluca – non si è ancora diffuso sul nostro litorale il concetto di gruppo di lavoro che ritengo invece fondamentale per la crescita personale e della propria attività. Nel nostro settore esistono fornitori e produttori, anche a livello locale, che possiedono una competenza tale da rappresentare una fonte di crescita professionale anche per noi chef di mestiere. E’ anche imparando da loro che posso a mia volta accompagnare l’emozione del palato offerta al cliente dalle nostre proposte con consigli e spiegazioni su ciò che stanno degustando e su come farlo al meglio. In questo senso sono orgoglioso di collaborare con Corrado Tenace, gran maestro di cucina e tra i massimi esperti di ostricultura, che ci ha addentrati in questo mondo affascinante e che ci fornisce le 8-10 tipologie di ostriche che proponiamo a rotazione, ognuna con una sua storia da raccontare”.
“So che è un investimento che non garantisce un ritorno a breve – spiega da parte sua Cristiano – ma per primo ho spinto mio padre a compiere questo passo perché anch’io convinto degli ottimi risultati raggiungibili lavorando in gruppo. Con noi, ad esempio, collabora Piero Palanti, un esperto selezionatore di extravergini e nostro fornitore di ben 12 varietà di olio del Lazio che utilizziamo a seconda delle loro specifiche caratteristiche, da quelli per piatti di pesce crudo o cotto a quelli per il pinzimonio di verdure. Così come lavora con noi Aldo Piccarreta, uno di quelli che crede che il vino si faccia prima di tutto coltivando sapientemente l’uva e che con la sua azienda vinicola Le Rose di Genzano ci fornisce degli eccellenti bianchi”.
I Divanetti 2
Un team votato all’eccellenza che ha dato nuovi stimoli alla fantasia culinaria dei Nosari che per I Divanetti ha messo a punto nuove creazioni. Come le rocher di salmone rivestito con polvere di cocco poggiato su salsa di mango e zenzero e rollè di cetriolo, un piatto di sorprendente freschezza. O la panzanella di gamberi rossi, una rivisitazione completa della ricetta tradizionale dove la morbidezza del gambero rosso a tartare si combina con la croccantezza delle briciole di pane con dadolata di sedano e San Marzano. “Qualunque sia la proposta, il segreto è saper scegliere sempre il meglio – aggiunge Cristiano – e se questo vale per il ristorante a maggior ragione diventa una ricerca senza compromessi per la cruderia. Per esempio, quando noi parliamo di gambero rosso di Mazzara del Vallo, proprio grazie al nostro gruppo di lavoro siamo sicuri che si tratti del vero pescato locale e non solo per denominazione come viene spesso spacciato, con tutto quello che significa in termini di qualità e di costo. Stesso discorso per il pesce da caccia, di cui siamo certi la presa all’amo, un pescato con costi ben differenti dalle catture con reti da pesca o d’allevamento, ma con una consistenza e resa al palato ineguagliabili”. Proprio per la particolarità e assoluta freschezza delle materie prime, il menu de I Divanetti è volutamente ridotto a quattro proposte fisse e due variabili a seconda del pescato, così come variano le tipologie di ostriche. Un viaggio verso le vette dell’eccellenza, quella offerta della Cruderia I Divanetti, che associa nozioni ed emozioni tutte da scoprire.
I Divanetti, lungomare di Levante 241, è aperto tutti i giorni dalle 18.30 tranne il lunedì e martedì. Per informazioni e prenotazioni, tel. 06.665.64.493.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli