23 ottobre 2017

La Maccarese apre la lecceta

Il bosco verrà potato dalla ditta Fanella, la stessa che si è occupata delle altre potature fatte dall’azienda agricola. Ma in questo caso ci sarà anche una pulizia del sottobosco dai rifiuti abbandonati in quantità, materassi, calcinacci, elettrodomestici. Subito dopo si procederà alla realizzazione dei sentieri.  “Vorremmo rendere l’intera area fruibile al pubblico – spiega l’amministratore delegato Silvio Salera – quindi siamo disponibili ad offrirne la gestione a quelle associazioni che intendessero prendersene cura. In collaborazione con il gruppo Federici, vorremmo anche dare la possibilità al pubblico di accedere direttamente al bosco da via Fiorenzuola di Focaia, magari attraverso un cancello”. L’intervento è previsto entro il mese di novembre, si attendono gli ultimi permessi da parte degli enti.  E a seguire c’è un altro progetto: quello della sistemazione dei 2 ettari tra via della Veneziana e viale Castellammare, altra area verde di pregio confinante con l’Oasi di Macchiagrande del WWF.

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli