23 febbraio 2018

La morte di Alessandro Elisei, indagini ferme ad annegamento

Oggi due quotidiani romani riprendono il caso della morte del piccolo Alessandro Elisei, annegato nel canale di irrigazione in viale di Campo Salino a Maccarese il 3 ottobre scorso. Il loro tentativo è quello di fare un punto delle indagini, capire se ci sono nuovi elementi, nuove conclusioni. Ma in realtà le cose certe sono sempre quelle che sapevamo e cioè che il bambino è morto per annegamento e che non c’è stato nessun malore. Il dubbio, se sia scivolato nel canale o se si sia stato spinto, lo potrebbe sciogliere l’esame delle sostanza rinvenute sotto le unghie, esame u cui risultati non sono ancora noti e affidato al medico legale Luigi Cipolloni.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli