25 settembre 2017

La nuova Oasi WWF Bosco Foce dell’Arrone

Grazie all’accordo congiunto con la proprietà Maccarese S.p.A.,  l’area diventerà a tutti gli effetti la terza oasi sul territorio del Comune di Fiumicino, insieme a quella storica di Macchiagrande e Vasche di Maccarese. L’obiettivo principale di WWF Oasi è quello di tutelare l’area e di renderla fruibile a tutti gli effetti, soprattutto per i cittadini di Fregene e di Maccarese, in modo da dare loro quelle garanzie di protezione che oggi sono minacciate da utilizzi impropri.
L’area possiede un elevato valore naturalistico essendo uno degli ultimi tasselli di bosco igrofilo costiero in Italia – una delle poche aree naturali sopravvissute al cemento e alla speculazione – testimonianza di un paesaggio originario quasi ovunque scomparso o stravolto dall’uomo. Per questa ragione l’area è stata scelta dal WWF tra i boschi da tutelare nella campagna “Una nuova Oasi per te”, avviata a Maggio per l’anno internazionale delle Foreste,  e grazie alla generosità degli italiani ne ha ottenuto la gestione inserendola nelle oltre 100 Oasi WWF in tutta Italia.
Diventando un’Oasi WWF, il Bosco Foce dell’Arrone sarà tutelato e garantito fruibile al grande pubblico. Per fare questo il WWF Oasi ha pensato di affidare la gestione dell’area all’Associazione Naturalistica “Programma Natura” di Maccarese, già incaricata di gestire le altre due Oasi WWF presenti sul territorio: Macchiagrande e Vasche di Maccarese. Nella fase precedente l’apertura dell’Oasi saranno attivati numerosi interventi, tra cui: la bonifica dell’area dai rifiuti, la risistemazione delle recinzioni e degli accessi, la creazione e successiva manutenzione della sentieristica, la gestione dei percorsi visita e la realizzazione di pannelli informativi adeguati.
Programma Natura in accordo con WWF Oasi ha infatti pensato a un programma di tre divertenti “domeniche ecologiche” – domenica 15, 22 e 29 gennaio 2012 –  durante le quali, affiancati da esperti naturalisti e personale qualificato, sarà possibile portare avanti un programma di ripristino e di riqualificazione ambientale dell’area. L’appuntamento per grandi e piccoli, appassionati e volenterosi è previsto per le ore 10.00 alla Torre di Maccarese, in Via Terrenia (Loc. Maccarese).
Le iniziative dureranno per l’intera domenica. Tutto il materiale utilizzato (guanti, buste, sacchi, rastrelli..) verrà fornito dall’edilizia Rinaldo Silvestri. Proprio per concentrare tutti gli sforzi in vista dell’apertura dell’Oasi Foce dell’Arrone, prevista per febbraio 2012 l’Oasi di Macchiagrande e Vasche di Maccarese per tutto il mese di Gennaio rimarranno chiuse. Per chiunque volesse informazioni a riguardo sarà possibile contattare i numeri 339.1588245 – 329.0562763 oppure inviare un’email a macchiagrande@wwf.it (di Claudia Cappello)

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli