17 ottobre 2017

“La parola a Tullio De Mauro”, 31 marzo alla Biblioteca dei Piccoli

Tullio De Mauro incontro

Il prossimo 31 marzo Tullio De Mauro, professore emerito di Linguistica generale all’Università di Roma La Sapienza ed ex Ministro dell’Istruzione, avrebbe compiuto 85 anni. Per iniziativa del MIUR e in collaborazione con Radio3 RAI, in quel giorno la sua figura sarà ricordata nelle scuole per ribadire il valore del suo magistero. Anche molte Biblioteche, su invito del prof. Giovanni Solimine, aderiscono alla proposta del forum del libro: organizzare iniziative finalizzate a rendere omaggio al prezioso lascito intellettuale di Tullio De Mauro, sedimentato nei libri che ha scritto. La Biblioteca dei Piccoli di Maccarese  aderisce con entusiasmo all’iniziativa (vedi http://www.tulliodemauro.com/page/2/) e intende sfruttare questa occasione per riflettere insieme a genitori, insegnanti e altri adulti curiosi, sul contributo fondamentale di questo studioso al rinnovamento e all’evoluzione democratica della educazione linguistica nel nostro paese.  In particolare, tramite la scelta di testi e brani significativi tratti dai suoi molteplici interventi e grazie a testimonianze dirette, si cercherà di dimostrare l’infondatezza di affermazioni quali  “l’analfabetismo primario e di ritorno è il frutto della diffusione delle Tesi linguistiche per l’educazione democratica definite e diffuse da Tullio De Mauro”; “ l’imbarbarimento dell’italiano è il frutto delle riforme degli anni ’70 grazie alle quali abbiamo emarginato sempre più la grammatica e la letteratura (dei classici, in primis) sostituendola con attività di vario intrattenimento…”. A tal fine nel pomeriggio di venerdì 31 marzo ci sarà un’ apertura straordinaria della Biblioteca alla Casa della Partecipazione di Maccarese dalle ore 16.30 alle 19.00, con esposizione di testi contenuti nel catalogo della Biblioteca dei Piccoli, di altri suoi scritti importanti presi in prestito da Fondi privati o da altre biblioteche e altri strumenti di cui è stato il promotore, come i dizionari a sua cura (DIB; DAIC ecc.), utilissimi per imparare e approfondire la lingua italiana.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli