22 settembre 2017

La realtà Programma Natura

L’ambiente: tema dibattuto e più che mai attuale in un momento storico in cui, salvaguardare e conservare il nostro “habitat” diventa esigenza imprescindibile. Difesa, salvaguardia e conservazione non possono tuttavia prescindere da un aspetto primario, quello della conoscenza del nostro territorio. È proprio questo obiettivo che ha spinto un gruppo di naturalisti, biologi e psicologi, impegnati da anni nell’educazione ambientale, a costituirsi in un’associazione naturalistica che da qualche mese è consolidata realtà anche sul nostro territorio: “Programma Natura. “Siamo un’associazione di promozione sociale che si occupa principalmente di didattica ambientale e divulgazione scientifica”, spiega il dottor Riccardo Di Giuseppe, biologo naturalista e presidente dell’associazione, “e un territorio come il nostro, vero e proprio laboratorio a cielo aperto, aveva davvero bisogno di una linea guida per la diffusione della sensibilizzazione e della conoscenza”. Che è di vitale importanza per sensibilizzare e rendere consapevoli soprattutto i più piccoli, coloro che nel nostro “habitat” muoveranno i passi del loro futuro. La scuola, in questo senso, è il terreno ideale in cui muoversi, ed è con grandissimo entusiasmo che le scuole del nostro territorio hanno aperto le porte e dedicato ampi spazi al progetto “Conoscere la Biodiversità” . L’iniziativa, promossa da Programma Natura, ha coinvolto gli alunni e gli insegnanti delle 14 classi della Scuola San Giusto di Fregene, e ha riscosso infatti un grande successo presso i piccoli “sperimentatori” e le loro famiglie. Laboratori scientifici tematici con due incontri per classe ed uno sul campo che hanno saputo affascinare ed incuriosire i “naturalisti in erba”. “Per il prossimo anno con dirigenti scolastici ed insegnanti stiamo lavorando al  progetto “Intrusioni Naturalistiche” che coinvolgerà tutte le scuole del Comune di Fiumicino”, rivela Di Giuseppe. Un gruppo di esperti improvviserà a sorpresa nelle classi laboratori scientifici interdisciplinari di un’ora mirati alla conoscenza ed alla  valorizzazione del nostro territorio. “Il nostro territorio vanta due aree di forte pregio naturalistico e di enormi potenzialità, ed è proprio da queste aree che ci proponiamo di intraprendere un importante cammino”, prosegue Riccardo. In accordo col WWF, infatti, Programma Natura ha ottenuto la gestione dell’Oasi di Macchiagrande e delle Vasche di Maccarese con l’obiettivo di farne davvero un patrimonio conosciuto e fruibile da tutti. Proprio le due oasi saranno lo sfondo di un’intensa attività didattica e di educazione ambientale che sappia dare al nostro patrimonio naturalistico il risalto che merita. Presso Macchiagrande verrà attivata una ludoteca naturalistica per  ragazzi, dai corsi di guida naturalistica , alle feste di compleanno in natura, fino ai campi estivi.  L’impegno di Programma Natura nella ricerca scientifica sul territorio ha già coinvolto grandi e piccini nell’importantissimo compito di monitoraggio ambientale.  “Attraverso osservazioni periodiche e stesura di schede di rilevamento – spiega Di Giuseppe – sarà possibile analizzare e comprendere le dinamiche ecologiche dei nostri sistemi naturali e controllare e salvaguardare la salute dell’ecosistema, comunicandone periodicamente i dati ai centri di ricerca preposti”. Èemblematico il fatto che il primo “sponsor” dell’associazione sia stato il centro Edilizia Silvestri. Se chi svolge un’attività “antagonista” all’ambiente si mostra sensibile a queste tematiche, si può sperare davvero in un ampio coinvolgimento di diverse frange del nostro territorio. L’ambiente è la nostra casa, la barriera protettiva che ci avvolge, la nostra fonte di vita, il suo rispetto è maturità e consapevolezza. Per informazioni: info@programmanatura.it, oppure www.programmanatura.it.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli