22 settembre 2017

L’Acis ricorda Giuliano Gemma

La famiglia De Nitto, fondatrice del Premio Città di Fiumicino, assegnò al “Re del Western all’italiana” il riconoscimento Contro tutte le mafie alla carriera nel 2012, con questa motivazione: “Per la grande popolarità e fama internazionale, nell’aver interpretato nella sua carriera oltre cento film tra cinema e televisione, affrontando i più diversi e vari ruoli: dalla commedia in costume a quella brillante, dal dramma all’avventura ai film di mafia, dal genere cappa e spada ai polizieschi, dando vita a tanti personaggi tra i quali non mancano quelli più drammatici e profondi”. Alla moglie ed alle due figlie vanno le più sentite condoglianze da tutto il Premio Città di Fiumicino “Contro tutte le mafie” per la morte di Giuliano Gemma ricordandolo per sempre la grande dignità e la statura umana di un attore nobile d’animo che contribuì a rendere il cinema italiano uno dei più prestigiosi al mondo.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli