22 settembre 2017

Le cenerentole tra le stazioni della linea FR5

come fanno i Sindaci delle altre località del litorale, le battaglie dei pendolari del Nord del Comune, le cui stazioni sono le cenerentole sulla linea FR5, già insufficiente in assoluto”. La parte nord del Comune di Fiumicino, comprendendo le località di Fregene, Maccarese, Aranova, Testa di Lepre, Tragliata, Tragliatella, Passoscuro, Palidoro, Torrimpietra (che fa riferimento alle stazioni di cui il nostro Comitato porta il nome) contava, al 31/12/1999 (fonte: Comune di Fiumicino) 26063 abitanti. A questi vanno aggiunti i 3500 abitanti di Valcanneto ed i 1700 di Marina di San Nicola, frazioni dei comuni rispettivamente di Cerveteri e di Ladispoli (che pure fanno riferimento alla stazione di Palidoro), per un totale di 31.000 residenti. L’estate sono calcolate almeno altre 25.000 presenze a Fregene (fonte: Qui Fregene) e 10.000 a San Nicola. Il Comune di Santa Marinella (cui solamente, oltre a Ladispoli, è stata assegnata fermata al treno straordinario agostano) anche ha due stazioni (quella del capoluogo e S. Severa) e, a febbraio 2010, 18.183 residenti (tutti i numeri di cui non ho citato la fonte sono presi da Wikipedia). Non so il numero di villeggianti estivi, ma dubito possano arrivare a 58.000 oltre ai residenti per fare pari ai nostri…  Questa che il nostro è un borgo di campagna è una leggenda… e purtroppo sempre più lo sarà, viste le previsioni di crescita del Comune di Fiumicino, che traguarda i 100.000 abitanti per il 2020 (rispetto ai 69.000 attuali), con un incremento, ahimè, previsto soprattutto a Nord; oltreché praticamente senza più ferrovia nelle due località più popolose (Isola Sacra e Fiumicino paese). Spero questo induca Trenitalia alle giuste riflessioni per il futuro. Cordialità e a presto”.  (Andrea Ricci Comitato Pendolari Maccarese – Palidoro aderente al Comitato Pendolari Litoranea Roma Nord)  

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli