26 settembre 2017

Oggi al Castello di Maccarese Le macchine umane

Nella Sala della Musica del Castello di San Giorgio a Maccarese, l’associazione darà colore e luce alle ore dolci di questa serata estiva, offrendo al pubblico un’idea complessa e originale di Maccarese. Di Maccarese ascolterete le storie; di Maccarese incontrerete la gente e la natura ostile e fascinosa: potrete udire suoni e musiche, immaginando i volti rugosi e le figure che hanno accompagnato la nascita, lo sviluppo e l’oggi di questo straordinario esperimento antropologico. Ciò che L’Insieme Harmonico propone dunque sarà una celebrazione del territorio di Maccarese, festosa certo, ma non priva di accenti dolenti, non priva di quelle contraddizioni che da sempre segnano i rapporti tra potere politico e mondo contadino. Anche in questa occasione, come da anni è suo costume, L’Insieme Harmonico condividerà con il suo pubblico gioco e riflessione, emozioni e senso critico. L’evento del 30 giugno è reso possibile: grazie al contributo della Regione Lazio che ha così voluto premiare, come già altre volte nel passato, il progetto de L’Insieme Harmonico sulla città di fondazione Maccarese; alla Maccarese s.p.a., da sempre generosa e ospitale partner di molti progetti dell’associazione; alla Erreffe edizioni e all’associazione Vespero nella figura di Roberto Fulvi, compagno di viaggio da lunghi anni; all’Ecomuseo di Maccarese e a Giovanni Zorzi; ai tanti soci dell’associazione e ai cantori del coro polifonico “L’Insieme Harmonico”. Questo il programma della serata: alle 19.00 teatro/concerto Le Macchine Umane di Pietro Rosati, con Osvaldo Bellotto, P. Rosati e Doriano Roccon. Accompagneranno la piece musiche di J. S. Bach, M. De La Barre, B. Marcello e P. Rosati; alle 20.00 buffet con prodotti del territorio cui seguirà una visita all’Ecomuseo Polo di Maccarese; alle 21.00 chiuderà la serata il concerto del coro L’Insieme Harmonico che, con il suo programma di brani popolari, disegnerà percorsi ideali fatti di musiche, suggestioni sonore, lingue e culture di tutte quelle genti che dalla fine dell’800 in poi hanno attraversato l’Italia per giungere infine a Maccarese. Per informazioni, tel. 331/5648540.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli