26 settembre 2017

L’Ecomuseo del Litorale riapre al pubblico

La CRT Cooperativa Ricerca sul Territorio – che ha fondato e gestisce il museo – nel periodo di chiusura ha presentato “La Meraviglia del quotidiano” cioè una mostra, un libro e un film su mezzo secolo di vita ostiense e sul fotografo che per primo l’ha immortalata, Giulio Bordoni. Le circa settemila presenze registrate dalla mostra ideata da Riccardo Pieroni ed allestita nel mese di luglio nell’ambito della manifestazione “Approdo alla Lettura” al Pontile di Ostia, dimostrano il grande successo di pubblico e la curiosità destata da questa ennesima operazione finalizzata alla salvaguardia, la valorizzazione e la diffusione della memoria e della cultura del territorio.  In questo caso, il preziosissimo Archivio dello Studio FotoArte, il primo studio fotografico del territorio, creato appunto da Giulio Bordoni nel 1946 e tenuto in attività dai figli, ha riportato alla luce grandi eventi accaduti ad Ostia (visite dei Papi, il Carnevale del ’56) ma anche una preziosa e sconfinata massa di negativi relativa ai piccoli accadimenti della vita quotidiana delle famiglie (cerimonie, foto di classe, gite al mare), ed ha reso possibile la composizione di un vero e proprio ritratto di comunità per immagini nel quale in tantissimi si sono riconosciuti o, nel caso dei più giovani, ha proposto un modo nuovo per scoprire la propria storia. “La Meraviglia del quotidiano” sarà riallestita prossimamente presso l’Ecomuseo (polo Ostiense). Domenica 2 ottobre alle ore 10.30 ritorna il cinema all’Ecomuseo con la rassegna “Quelle storie d’Italia. 150 e più: Risorgimento italiano, prima e dopo” che attraverso presentazioni, dibattiti e proiezioni di film d’autore racconta la storia del nostro paese, a partire dall’epoca dello Stato papalino fino ai grandi eventi del Novecento, passando naturalmente per l’epopea risorgimentale e l’Unità d’Italia. Primo appuntamento con Roberto Rossellini ispirato da Stendhal: “Vanina Vanini” alle 10,30 darà il via a questa seconda sessione della rassegna che durerà fino a domenica 23 ottobre. Ma questo è solo l’inizio della lunga stagione di proiezioni all’Ecomuseo (polo Ostiense), che già dalla domenica successiva, 30 ottobre, vedrà l’apertura della nona edizione di MemoriaCinema Rassegna di Cinema Documentario e del reale sulla storia delle genti e dei territori. Inoltre il sabato (dalle 10,30 alle 13,00) e il giovedì (dalle 17,30 alle 19,30) è possibile visitare il polo di Maccarese dell’Ecomuseo, sito nella storica ex macelleria del Castello di San Giorgio in piazza della Pace.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli