21 ottobre 2017

Lim a Testa di Lepre, bambini felici grazie ai genitori

Lim

La LIM, lavagna interattiva multimediale, è uno strumento di integrazione della didattica poiché coniuga la forza della visualizzazione e della presentazione tipiche della lavagna tradizionale con le opportunità del digitale e della multimedialità.
I bambini di Testa di Lepre sono stati davvero felici per aver ricevuto, nell’A.S. 2015/16, questo insperato regalo. Essi  hanno potuto finalmente sperimentare un nuovo modo di comunicare, di conoscere, di stare insieme. Si sa che I bimbi  arrivano a scuola con un bagaglio culturale completo: sanno usare il computer, cellulare, video game, macchina fotografica digitale. Il bambino è oggi un “nativo digitale” perché il mondo della comunicazione si è modificato nel tempo, incidendo in modo sostanziale, sulla cultura e sulla civiltà.
Queste sono le opportunità che la scuola e le altre Istituzioni dovrebbero dare. Purtroppo però, per queste opportunità di arricchimento e potenziamento, la strada è sempre sbarrata.  I fondi risultano sempre insufficienti.

A Testa di Lepre, nel plesso A. D’Angelo, i genitori si sono attivati per raccogliere I fondi necessari all’acquisto di una LIM. Hanno attivato una vera RETE umana; così grazie a loro e agli sponsor :

Ass.Gioiosa,Com.ParrocchialeT.d.L.,Schiavisrl , Fond.A.D’Angelo, Generbussrl, Ins. Laura De Blasi ,Professione Clima, Tenuta del Pepe Rosa di A.Marchi, Persi Vincenzo, HairRevolution,Cartelle di Rita Elena, Negozio Harvey, CiampanellaGomme,Supermercato Conad Aranova, Agrilineasrl, Agricola Paolucci, Oreficeria Ciancamerla,Agriturismo 4 Ricci, Aranova Gran Caffe’, Ristorante al Fontanile di Mezzaluna, Vivaio EriKa Aranova, Tennis Club Casalotti .

La LIM è arrivata a scuola proprio a Natale e i bambini hanno iniziato il nuovo anno con tanto entusiasmo e gioia. La scuola è un luogo importante per ogni comunità; ci sono i bambini e per loro le Istituzioni dovrebbero avere più attenzione.
Per la verità il comune di Fiumicino aveva promesso più volte di dotare i plessi degli Istituti Comprensivi di lavagne multimediali.
I genitori hanno compreso che tali promesse non sarebbero state mantenute, che  non si andava da nessuna parte e così si  sono attivati.
Ci permettiamo di ricordare al Sindaco e all’Assessore Calicchio che ogni impegno deve essere rispettato, specialmente nei confronti dei bambini. Speriamo che comprendano quanto siano importanti  per i bambini queste opportunità di studio e di formazione.

Il Presidente del Consiglio D’Istituto dell’I.C. MACCARESE

Adele Turbessi

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli