18 novembre 2018

Come cambia il mestiere di avvocato con il web

avvocato web

È una delle professioni spesso sognate da bambini e ragazzi che vedono come una meta, quasi un miraggio, il giorno in cui arriveranno a indossare una toga in aula per difendere il proprio assistito.
Ovviamente non tutti seguono questo iter o avranno mai l’occasione di trovarsi in un contesto simile così come, d’altra parte, non tutti coloro che idealizzano la professione si ritrovano poi, una volta dentro, ad apprezzarla.
Quello che porta a diventare avvocati nel nostro paese è un iter lungo e tortuoso spesso pieno di insidie e rischi: basti pensare alla pratica forense, il famigerato tirocinio, periodo formativo di due anni necessario per accedere poi all’esame di Stato. Chi ci è passato non conserva, in buona parte dei casi, bei ricordi.

Ma come tutte le professioni del mondo in questo momento storico, anche il mestiere di avvocato è stato toccato da una serie di novità e stravolgimenti che hanno come matrice comune il web. Internet è quel terreno così denso di opportunità dove ciascuno può lanciarsi per vedere cosa succede. È stato così anche per le professioni tradizionali.
In rete ci sono diversi progetti e startup legati al lavoro di avvocato anche in virtù di un allentamento di alcune restrizioni che caratterizzavano la professione in riferimento al web. Se fino a qualche anno fa, ad esempio, non era concesso ai legali utilizzare internet a fini promozionali, anche soltanto parlando dei social di terze parti, nel tempo la normativa è diventata più libera. E il settore si è diffuso sul web.

Ci sono tanti progetti oggi in rete che riguardano questo comparto: si può citare ad esempio il portale avvocato-penalista.milano.it che offre, all’interno di un contenitore virtuale quindi di un portale web, un network di avvocati con formazione penalista operanti a Milano e dintorni. Una piattaforma tramite la quale è possibile interagire anche direttamente con i professionisti aderenti nel caso in cui l’utente avesse qualche dubbio in materia penale. In aggiunta a questo vi è ovviamente la possibilità di compilare un form per chiedere consulenze e preventivi.

Ma in rete è possibile trovare anche altre soluzioni per quanto riguarda il mondo degli avvocati: da portali tramite i quali privati e aziende possono richiedere la stesura di contratti personalizzati a siti che offrono consulenze legali di ogni genere.
Ribaltando il punto di vista, la diffusione così prorompente della tecnologia internet ha dato il via ad una nuova disciplina in seno alla giurisprudenza visto che sono sempre più richiesti avvocati con elevate competenze in ambito di diritto informatico.
Un settore, quello degli avvocati, che in sostanza si è andato a ridisegnare ampliandosi di ulteriori scenari; come, d’altra parte, tutto ciò che è transitato dalla rete.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli