18 ottobre 2017

Internet e le sue infinite potenzialità: il lavoro si sposta sul web

job1

Internet non più soltanto come luogo di svago, divertimento, o informativo. Non stiamo raccontando niente di nuovo perché ormai è da anni che si registra questa tendenza. Le attività che un tempo erano portate avanti in modo ‘materiale’ si sono andate man mano a ‘smaterializzarsi’ trovando proprio sulla rete il terreno fertile ideale per la proliferazione.
Oggi sul web passano tantissime attività del vivere quotidiano; già da un bel po’ come detto. Solo che è interessante notare come tale tendenza sia in continua crescita ed evoluzione andando a inglobare sempre più campi.

Anche il lavoro si è spostato in rete; se un tempo lavorare da casa era un qualcosa di molto raro e legato a tipologie particolari di occupazioni, oggi la tendenza si è ribaltata e sono in fortissima crescita coloro i quali svolgono il proprio lavoro davanti ad un pc, grazie alla rete internet.
Qualche volta si tratta di tipologie tradizionali; qualche altra si va a toccare forme di lavoro assolutamente nuove nate proprio grazie al web. Quindi non più soltanto fruibili grazie ad internet: ma che grazie alla rete hanno potuto prendere forma.

Elencare professioni e figure lavorative legate alla rete sarebbe impresa ardua visto che, ormai, ce ne sono a migliaia. È tuttavia interessante notare come i campi generali di appartenenza siano in forte crescita. Andiamo a spiegare.
Si può parlare di macro aree andando ad analizzare la loro proliferazione sul web; e sono tutte in crescita. Sale il settore della formazione online ad esempio, che sempre più si avvale di piattaforme di e-learning.

Cresce il comparto legato anche al settore degli investimenti telematici. Una sorpresa non da poco visto che si sta parlando di un comparto che, per antonomasia, dovrebbe essere piuttosto conservatore e legato quindi a tipologie di approccio più tradizionali. Oggi è incredibilmente in crescita il numero di utenti che vanno a investire sul web sfruttando il trading online e i tanti portali nati per praticarlo; oltre che per fornire informazioni e consigli su come investire online.

E siamo partiti volutamente da due settori molto particolari e decisamente legati a metodologie tradizionali di approccio: formazione e investimenti. Ma si potrebbe proseguire all’infinito mettendo in evidenza come oggi sia possibile gestire un conto in banca sul web (grazie al cosiddetto home banking); per non parlare poi dell’opportunità di acquistare beni e servizi, visto che i numeri sugli e-commerce ci fanno capire come il sorpasso sui negozi tradizionali sia ormai dietro l’angolo.
Una tendenza sempre più marcata e resa possibile anche grazie alla contemporanea evoluzione delle tecnologie: ormai siamo tutti multimedializzati, costantemente connessi alla rete per mezzo di supporti quali pc, tablet e soprattutto smartphone. Il passaggio è stato graduale, negli anni; ma è ormai arrivato ad un cosiddetto punto di non ritorno. In sostanza, ormai, non si può più tornare indietro.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli