23 novembre 2017

Guida all’acquisto di una mountain bike elettrica usata

mtb elettrica usata

Uno dei modi migliori per poter acquistare una mountain bike elettrica usata senza incidere particolarmente sul proprio budget, è quello di affidarsi altercato dell’usato.
Tuttavia, per poter far si che il prodotto scelto sia realmente di qualità e non si incorra in truffe o fregature, occorre prestare particolare attenzione ad alcuni dettagli.
Questi sono la provenienza della mountain bike, la taglia della stessa e lo stato in cui si trova.

Provenienza

È sempre più diffuso, nell’ambito del mercato di bici usate, trovarsi inconsciamente a comprare un prodotto rubato.
Questo è possibile perché il codice della strada attualmente non richiede che si debba essere in possesso di un certificato di proprietà nel caso delle biciclette, per cui coloro che la utilizzano possono tranquillamente spacciarsi come proprietari di questa.

Proprio per ovviare a questo problema, nel momento in cui si sceglie di acquistare una mtb elettrica usata, è bene innanzitutto verificare il luogo da cui viene il prodotto.
Nel caso contrario, infatti, si diventerebbe automaticamente, sebbene inconsciamente, complici del reato di ricettazione e se ne pagherebbero le conseguenze anche se non si era a conoscenza del furto effettuato.

Per potersi informare sulla provenienza si può innanzitutto prestare attenzione sul prezzo del prodotto: nel momento in cui il prezzo è fin troppo vantaggioso, automaticamente si potrà pensare ad una bicicletta rubata.

Inoltre è sempre bene farsi mostrare lo scontrino d’acquisto e il manuale con eventuale garanzia della mountain bike.

La taglia della bicicletta

Per poter rimanere pienamente soddisfatti della mtb elettrica usata che si vuole acquistare, un altro aspetto fondamentale è la taglia della stessa.

Per poter calcolare la propria taglia basta semplicemente, una volta che si è trovata la bici desiderata, verificare che la distanza tra sellino e pedali non sia ne troppo corta ne troppo lunga, ma che le gambe restino bene tese nel momento in cui si pedala.

Inoltre, nel momento in cui si andrà a vedere personalmente il prodotto, è sempre bene richiedere di poterci salire in sella, in modo da potersi fidare anche delle proprie sensazioni facendo un collaudo della bicicletta.

Infine, di rilevante importante non può che essere lo stato in cui si trova la mountain bike scelta. Bisogna quindi controllare la struttura del suo telaio, delle ruote e la presenza di eventuali graffi, abrasioni o segni di usura.

Non si devono acquistare mountain bike soltanto concentrandosi sul loro costo, in quanto ci si potrà facilmente trovare di fronte a qualcosa di economico ma per nulla valido.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli