19 ottobre 2017

Perchè investire nella nuova sterlina in oro Fior di Conio 2016

sterlina 2016

La nuova sterlina in oro 2016 è finalmente disponibile anche sul mercato italiano.
Il nuovo conio rappresenta il quinto ritratto della Regina Elisabetta II, sostituendo quello “del diadema” sul dritto della moneta, mentre sul rovescio continuerà ad essere raffigurato “San Giorgio che uccide il drago”, opera di Pistrucci.
L’onore di riprodurre il ritratto di Sua Maestà è stato affidato ad un giovane artista, Jody Clark, partecipante e vincitore del concorso bandito dalla Royal Mint, ossia la Zecca Reale Inglese.
La speciale sterlina avrebbe dovuto essere messa in circolazione già dal Dicembre del 2015, invece la sua distribuzione è stata ritardata per motivi noti soltanto alla Royal Mint.
Il ritratto della Regina apparirà sulle monete soltanto per un anno, trattandosi di un’edizione limitata, ma resterà nella memoria per molto tempo. Dunque i collezionisti e gli amanti della numismatica non possono lasciarsi sfuggire l’occasione di investire nell’acquisto di questo pezzo unico, realizzato in oro con finitura bullion-fior di conio, il qui peso ammonta a 7,98 g (di cui 7,37 di oro puro) per un diametro di 22 millimetri.
Il prezzo per l’acquisto della nuova sterlina in oro varia, naturalmente, in relazione al periodo in cui vi effettua l’investimento, ma può essere fissato all’incirca intorno ai 270,00 euro. Viene consegnata all’interno di una capsula Quadrum che la protegge, con allegato certificato di autenticità.

Effettuare un investimento di questo genere può rivelarsi un vero affare, in quanto essendo un’edizione limitata, il suo valore nel tempo potrebbe crescere notevolmente, dunque rivendendo la sterlina 2016 in oro sul mercato si potrebbero ricavare somme interessanti. Ciò non può essere in alcun modo garantito, non si può prevedere l’andamento futuro del mercato dell’oro, ma fare un tentativo vale la pena, soprattutto per i numismatici.
La nuova sterlina in oro può essere acquistata anche per fare un regalo di prestigio che non può non essere apprezzato da chi lo riceverà.

Dunque l’investimento nell’acquisto di tale moneta non può essere valutato positivamente o meno, in quanto solo nel tempo ciò si capirà realmente. Ma un oggetto di questo genere nella propria collezione è comunque un vero affare.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli