18 novembre 2018

Come scegliere il tappeto giusto per ogni stanza

tappeto giusto

I tappeti in casa fanno la differenza quasi più dei mobili e dei quadri da parete, i tappeti definiscono il carattere di ogni la stanza. Il tappeto giusto può definire ogni stanza, ma al contrario quello sbagliato può apparire fuori posto o entrare in contrasto con il resto dell’arredamento. Scegliere il tappeto giusto potrebbe essere un problema, con tutti i materiali, dimensioni, colori e motivi che ci sono sul mercato come su Verdelilla Home. Vediamo insieme alcune semplici linee guida scegliere il tappeto per ogni casa della tua casa.

Scegliere il tappeto giusto: ad ogni ambiente il suo

Vediamo allora insieme alcuni consigli per abbinare ad ogni stanza il tappeto giusto, cominciamo dalla zona ingresso. Sull’uscio di casa la scelta migliore è sicuramente un semplice tappetino resistente agli agenti atmosferici, scegline uno di grandi dimensioni per ospitare più ospiti contemporaneamente, di un materiale resistente a pelo corto o medio e in un colore neutro. Una volta entrati un tappeto all’ingresso renderà la vostra casa più accogliente, soprattutto se avete pavimenti in marmo.
Alcuni consigli utili: Il tuo tappeto d’ingresso dovrebbe essere più largo della porta d’ingresso e assicurati di utilizzare una rete gommata sotto i tappeti per evitare di scivolare.

Nel soggiorno i tappeti sono usati soprattutto per raggruppare i posti a sedere o per delineare uno spazio.
Non risparmiare sulle dimensioni del tappeto, i salotti sono le sale di ricevimento più formali quindi prendi i tappeti migliori. Puoi creare uno schema audace oppure puoi optare per un’opzione coordinata con altre stanze che comunicano, in ogni caso la lana è un’ottima scelta per il soggiorno, poiché mantiene la sua forma e resiste allo sporco meglio di qualsiasi altra fibra. Se desideri qualcosa di un po’ più elaborato, un mix di lana, seta o viscosa è un’ottima scelta per ottenere morbidezza e lucentezza.
Per quanto riguarda la sala da pranzo i tappeti possono davvero aiutare a ridurre il rumore delle sedie in movimento. Il tappeto giusto deve coprire il pavimento quando la sedia è sotto il tavolo, quando viene estratta e quando vi è una persona seduta.
Scegli un tappeto che abbia la stessa forma del tavolo o della stanza. Per quanto riguarda i materiali, scegli una lana resistente e facile da pulire, in modo che le briciole possano essere facilmente pulite. Seleziona un tappeto a trama piatta per la sala da pranzo perché renderà più facile estrarre le sedie.

I tappeti della camera da letto principale devono essere riposanti, questo è il tuo spazio più intimo quindi sfoggia i tappeti più delicati realizzati in seta o in cashmere. Per un tocco più casual vai con un semplice tappeto di cotone.
Per quanto riguarda le dimensioni, scegli il più grande che puoi per rendere più silenziosa la camera da letto e per fare in modo che al mattino quando ti alzi i tuoi piedi poggino sul morbido.

Nelle stanze dei bambini scegli qualcosa in armonia con il loro arredamento, mentre per le camere degli ospiti scegli tappeti a pelo raso. Per un look tradizionale usa la lana o il cotone, in entrambi i casi renderai queste stanze più comode e pratiche.
Ricorda che per chi è allergico alla lana, i tappeti acrilici sono un ottima alternativa.
Nei tuoi bagni prova ad aggiungere un bellissimo tappeto al centro dello spazio, avrai qualcosa di caldo su cui salire. Ricorda che avrai l’esigenza di lavarlo spesso quindi prendi un tappeto lavabile in lavatrice.
Insomma il tappeto giusto resterà con te per anni, quindi divertiti a trovare il tappeto perfetto per te!

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli