17 ottobre 2017

Lotta al Punteruolo Rosso, si muove il Comune

Le piante che presentano sintomi di infestazione vanno immediatamente abbattute e incenerite con tutto il materiale di risulta. Le piante contigue vanno sottoposte a misure di profilassi effettuando ripetuti trattamenti localizzati con insetticidi e fungicidi, avendo cura di bagnare a fondo la parte interna della corona apicale. Nelle piante in buono stato vegetativo e non infestate, sono da evitare gli interventi cesori poiché le ferite costituiscono siti preferenziali per l’ovideposizione del fitofago e punti di ingresso di numerosi agenti patogeni. Sul sito www.fiumicino.net è possibile visualizzare la locandina informativa sul puntueruolo rosso con l’indicazione dei prodotti insetticidi, consentiti dalla legge, a seconda della collocazione delle palme infette. “Proteggiamo il nostro verde – ha dichiarato il sindaco di Fiumicino Mario Canapini – anche e soprattutto con una campagna di sensibilizzazione volta a prevenire fenomeni dannosi al nostro ambiente. E la lotta al punteruolo rosso delle palme è obbligatoria per legge, ma soprattutto è molto importante per la tutela del nostro patrimonio naturale”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli