23 ottobre 2017

Maccarese-Fregene, gol ed emozioni

Nel primo tempo le due squadre si sono studiate senza aver creato grandi occasioni da gol. Nel secondo tempo la squadra di mister Claudio Fazzini (in tribuna, dopo l’espulsione rimediata contro il Fiumicino) ha iniziato a macinare gioco e al 7’ si è portata in vantaggio con il capitano Fabrizio Cioffi, abile a sfruttare una convulsa azione in area avversaria dopo un calcio di punizione di Cristian Filippi. Il Giada Maccarese però ha reagito e al 15’ ha trovato la rete del pareggio con Ponzio. Un minuto più tardi è stato Schiavon a trovare la via del gol, ma sul suo colpo di testa è stata evidente una spinta ai danni di Cioffi e l’arbitro ha annullato. Il 2-1 per i padroni di casa è arrivato però al 18’ con Marconi. Il Fregene ha dato la sensazione di aver accusato il colpo, ma dopo qualche minuto ha ritrovato la giusta lucidità e al 40’ è andato a colpire gli avversari per la seconda volta con Fabrizio Cioffi, autore di una spettacolare rete. Curiosa la scena nei minuti finali: mentre il Fregene era partito in contropiede, il direttore di gara è caduto infortunandosi al polso. Dopo le cure dei medici si è ripreso e poco dopo ha sancito la fine dell’incontro.    

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli