15 novembre 2018

Maltempo, Zingaretti dichiara lo stato di calamità

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha firmato mercoledì pomeriggio l’atto con cui la Regione ha dichiarato lo stato di calamità regionale per l’intero territorio laziale. Sono stati già individuati nell’elenco il comune di Terracina e la provincia di Frosinone, dove ci sono state vittime  a causa della forte ondata di maltempo. “Nei prossimi giorni attraverso una delibera specifica – fa sapere tramite una nota la Regione Lazio – chiarirà nel dettaglio la lista dei comuni colpiti dal maltempo e di tutti i provvedimenti che dovranno essere assunti”.

“Sono felice che il presidente della Regione Lazio Zingaretti abbia dichiarato lo stato di calamità naturale – dichiara il consigliere regionale del Pd Lazio, Michela Califano – Si tratta di un passaggio necessario allo sblocco dei fondi destinati alle zone maggiormente colpite dalla terribile burrasca di questi giorni che ha flagellato il nostro territorio. Già da martedì sono in corso ricognizioni dettagliate, questo per avere un quadro completo dei problemi più gravi anche alla luce delle risorse inserite in bilancio. Così come confermato ieri in consiglio regionale dalla giunta, i tecnici regionali stanno rivedendo anche i piani di difesa della costa per adeguarli e modificarli in corso d’opera. Questo permetterà alla Regione Lazio di poter disporre di una serie di interventi programmati e finanziati per la difesa della costa. Siamo ormai di fronte a episodi non ordinari e straordinari ed è chiaro che bisognerà iniziare a ragione in termini di straordinarietà. Così come è chiaro che di fronte a questi eventi è necessario un intervento anche del Governo nazionale”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli