19 novembre 2018

Marchiafava, esempio di accoglienza

La scuola Marchiafava e in particolare i bambini della 4°B si sono prodigati per festeggiare in classe l’arrivo di una nuova bimba indiana.
In questo periodo particolare di paure e di diffidenze verso l’altro, verso il diverso nel colore della pelle, verso coloro che arrivano da “un altro mondo”, questi bambini insieme alle loro splendide maestre, oltre a lavorare sulla didattica, hanno lavorato sulla coesione e sull’unione della classe, sull’inclusione e sui valori della solidarietà verso l’altro, verso coloro che arrivano da un altro mondo.
I bambini tutti della classe 4°B hanno preparato regali e disegni, hanno chiesto a noi genitori di preparare dei dolcetti o qualcosa che testimoniasse l’accoglienza e che facesse subito sentire accolta la bimba indiana; hanno anche preparato insieme alle maestre delle frasi in inglese per comunicare subito con la nuova bimba.
Insomma tutta una serie di iniziative all’insegna dell’inclusione, dell’accettazione, dell’ospitalità  e del rispetto. Tutti valori che si imparano a casa e a scuola: un vero miracolo in questo tempo buio.
Un grazie da parte nostra alle maestre e anche a tutti i genitori che incoraggiano i bambini all’apertura e all’accoglienza.
Molti teorizzano, i fatti arrivano al cuore se praticati.

Giuseppe Miccoli

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli