21 novembre 2018

Mare piatto, ma il geotubo resta nel cellophane

Questa mattina in riva al mare, dopo tanti giorni di tempesta, c’è un bel mare calmo. Piatto, senza onde, sembra che sarà l’inizio di un paio di settimane di alta pressione: “l’Estate di San Martino”, come la chiamano non solo i meteorologi.
Il momento ideale per iniziare i lavori per il geotubo, visto che ora ci sono tutti i permessi e le autorizzazioni. E invece il cantiere nel parcheggio de La Perla è deserto, ci sono le gru, il contenitore che diventerà geotubo, insomma tutto il materiale necessario. Peccato che mancano gli operai senza i quali non si può certo cominciare.  È normale perdere altro tempo prezioso in questo periodo?

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli