25 settembre 2017

Minacce a bambini che giocano, denunciato giardiniere

polizia via fetilia

“È uscito di casa e ci ha puntato una pistola addosso e poi è fuggito”. È questo il racconto di un gruppo ragazzini che nella tarda mattinata di oggi stavano giocando sulla strada nella zona della Polisportiva. Da un cancello che si affaccia su via Fertilia sarebbe uscito un uomo, un giardiniere di una sessantina d’anni, che era nella villa per la manutenzione del giardino. Secondo la ricostruzione dei bambini avrebbe prima rivolto delle minacce, poi in un secondo momento sarebbe uscito “impugnando una pistola e puntandola in faccia ad uno di loro”. Proprio quest’ultimo, spaventato, è stato trasportato con l’ambulanza al pronto soccorso da dove è uscito poco dopo e con la madre che si è diretta al Commissariato di Fiumicino per sporgere denuncia. Sul posto sono giunte quattro volanti della Polizia, gli agenti stanno rintracciando a casa l’uomo per sentire la sua versione. Si cerca anche di capire se davvero quella fatta vedere era un’arma, un giocattolo o qualcosa di diverso.

Ore 15.15
Il giardiniere arrivato al Commissariato di Fiumicino ha detto che non si trattava di una pistola ma di un irrigatore per innaffiare quello che ha mostrato ai bambini e lo ha portato negli uffici. La madre del bambino che è stato portato al Nucleo di cure primarie intenderebbe comunque sporgere la denuncia per minacce.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli