22 settembre 2017

Monti Ortaccio, decisione sbagliata

“La scelta di Monti dell’Ortaccio è la peggiore insieme a Pizzo del Prete. Come al solito hanno vinto gli interessi imprenditoriali e la cecità delle istituzioni. Mentre le speranze dei cittadini hanno ceduto il passo a logiche speculative che non riescono a contemplare soluzioni alternative alle vecchie metodologie di conferimento dei rifiuti: le buche”. È il commento degli esponenti della lista civica Noi Insieme, Luigi Satta e Roberto Severini. “Differenziata, porta a porta, moderni sistemi di smaltimento rimangono sempre e solo promesse vaghe dal sapore sempre più beffardo” affermano schierandosi “a fianco dei cittadini e delle associazioni che in questi giorni hanno già bocciato l’opzione Monti dell’Ortaccio ed è disposta a dare il proprio supporto per ogni tipo di iniziativa che verrà intrapresa per protestare contro una scelta francamente assurda e scellerata, dando seguito a quell’impegno, preso il 27 aprile scorso dal consiglio comunale davanti a cittadini e comitati in cui si esprimeva la più ‘assoluta e netta contrarietà a ogni tipo di impianto di smaltimento e trattamento dei rifiuti” non solo nel Comune di Fiumicino ma anche nelle aree limitrofe al nostro territorio’.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli