25 settembre 2017

Morto per un sospetto malore romeno sulla spiaggia

Morto per un sospetto malore romeno sulla spiaggia

Un romeno di 34 anni, B.M., è morto ieri mattina a Fregene. Erano le 11.20 quando l’uomo, in compagnia della nipote, è entrato in mare nella spiaggia dell’Hang Looose per fare il bagno. Era vicino alla riva, in poco più di un metro di acqua, ma a un certo punto è sparito all’improvviso. La nipote ha subito lanciato l’allarme all’assistente bagnanti che a sua volta ha allertato gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo. Dopo un quarto d’ora il corpo è riemerso dal mare ed è stato subito soccorso dal bagnino che lo ha portato a riva dove ha tentato di rianimarlo: “ho usato anche il defibrillatore, le ho provate tutte ma non ha dato segnali di ripresa”, ha spiegato Michele Bianchi che lo ha soccorso. Nel frattempo arrivavano i paramedici del 118 che tentavano anche loro di rianimarlo. Tutto inutile, alle 12.20 anche i medici gettavano la spugna e ne decretavano il decesso. Dovuto con ogni probabilità ad un malore, forse una congestione o una sincope, lo chiarirà l’autopsia. 

L’uomo era in vacanza da qualche giorno dalla sorella a Fregene e la settimana prossima sarebbe tornato in Romania dove doveva riprendere il lavoro.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli