22 settembre 2017

Ancora un morto in via della Muratella

Gli amici e i parenti cercano ora di fare chiarezza sulla dinamica dell’incidente e chiedono notizie di altri eventuali scontri avvenuti in prossimità della rotatoria. “Gli abitanti di una casa limitrofa ci hanno riferito di continui e gravi incidenti occorsi nello stesso punto e dei tanti e inutili esposti già presentati affinché la rotatoria sia meglio segnalata e soprattutto illuminata – spiega Sergio Palma, uno degli amici di Canino – gli stessi dicono di avere assistito alle operazioni di rilevamento della Polizia stradale che ha dovuto operare usando le luci delle auto di servizio. La madre del mio amico, ovviamente distrutta, ha chiesto agli amici di fare chiarezza sull’accaduto, per evitare che altri possano gravemente infortunarsi in quel punto, se non perdere la vita come il proprio figlio.
Rivolgo a tutti un appello: sapere se avete informazioni e notizie in merito ad altri incidenti nella zona, alle modalità di svolgimento dei lavori della rotonda che, a prima vista, sembra poco adatta ad un incrocio extraurbano: come si può pensare di non creare un sistema per attutire l’esito dei colpi, sempre possibili, contro la rotonda che è delimitata da un muretto di travertino? Grazie per l’attenzione e l’interessamento”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli