19 ottobre 2017

Motodays 2014

Numerose le adesioni delle Case motociclistiche che saranno presenti in via ufficiale alla sesta edizione di Motodays: i primi a dare conferma sono stati Ducati, BMW, Buell, KTM, Kymco, Peugeot e Yamaha. In particolare, per quanto riguarda il Costruttore americano Fiera Roma sigla un primato importante: Motodays sarà infatti il primo salone europeo ad ospitare Erik Buell Racing, azienda nata dopo la chiusura di Buell Motorcycles, decisa nel 2009 da Harley-Davidson, che l’aveva acquistata undici anni prima. Numerose le adesioni anche per quanto riguarda le aziende produttrici di abbigliamento e accessori. Spazio anche alle custom con il padiglione Kromature: al suo interno, per la prima volta avranno luogo le tappe di ben 3 Campionati Nazionali dedicati a Bike Show, Aerografia e Kustom Cars. Dopo aver collaborato per 3 anni nel segmento dell’aerografia, cominciando dalla realizzazione di una tappa del campionato Custom Painting Show, che ha portato Motodays a diventare il maggiore polo nazionale del settore, la partnership tra Fiera Roma, la società Terre di Moto Srl e le riviste Bikers Life, Kustom World/Aero Art Action e Cruisin’ Magazine si amplia nel 2014 agli ambiti Bike Show, Kustom Cars & Bicycles.  Motodays infatti entra a far parte dell’Italian Motorcycle Championship il primo ed unico Campionato Italiano di Custom Bike Show, che nel 2014 prevede 10 tappe in ben 8 regioni italiane. Come ogni anno, infatti, Kromature, sarà una rassegna Custom a 360° con premiazioni delle migliori USA e Kustom Car e artisti (pinstripper, cesellatori ecc.) che si esibiranno live nell’area a loro dedicata.
Come di consueto le aree esterne ai padiglioni di Fiera Roma saranno dedicate all’intrattenimento ma anche ai test. È confermata la “Riding Experience”, iniziativa che mette a disposizione del pubblico i nuovi modelli di moto e scooter delle principali Case, per dei “riding test” nei dintorni della Fiera. Ci saranno poi delle aree riservate allo show, con stuntmen e freestyler, autentici “funamboli” che si cimenteranno nelle loro migliori evoluzioni al limite della fisica, pronti ad entusiasmare come ogni anno i visitatori del Salone. Il palco principale, posizionato all’interno dei padiglioni, sarà la piazza degli incontri con i campioni delle due ruote (tanti i piloti Superbike e MotoGp che ogni anno arrivano in Fiera per ricevere l’abbraccio dei tifosi) e delle premiazioni.
Tante anche le iniziative in programma a “Days On The Road”, l’area turismo di Motodays 2014. All’interno, sarà possibile ricevere informazioni sulle destinazioni più “battute” attraverso la presenza dei migliori tour operator del settore ma anche toccare con mano le ultime novità in materia di accessori e abbigliamento dedicato, grazie agli stand dei produttori impegnati nel settore del turismo a due ruote. In programma la seconda edizione del “Festival dei Popoli”, evento ideato per promuovere lo scambio culturale tra i vari Paesi e che questa volta riguarderà alcuni Stati dell’Africa, con la presenza di rappresentative che porteranno in scena usi, costumi e musiche del proprio Paese.
Ci sarà anche un’area dedicata al vintage e alle moto d’epoca dove non mancheranno gli spazi riservati ai più attivi sodalizi del settore come il Motoclub Yesterbike  ma anche ai reparti motorizzati delle Forze dell’Ordine italiane, pronte a far ammirare ai visitatori  le più belle due ruote in dotazione. Rinnovata anche la presenza della mostra-scambio di MOTODAYS: con decine di stand in oltre 2000 mq per la vendita e l’acquisto di  pezzi di ricambio, accessori, moto, modellismo ma anche memorabilia e altri prodotti dedicati.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli