23 settembre 2017

Muratella, smantellato il campo nomadi

I comitati di quartiere avevano alzato la voce e il Campidoglio promise di fare pressing sul prefetto per lo sgombero. Alla Muratella, dove i residenti erano preda dei fumi tossici e dei furti, sono arrivate le ruspe. Promessa mantenuta e prime baracche abbattute a due settimane dall’animato incontro tra il sindaco Alemanno e i residenti che temevano un’istituzionalizzazione dell’insediamento. l presidente della Commissione comunale Sicurezza, Fabrizio Santori era presente alle operazioni assieme agli agenti dell’VIII Gruppo della Polizia municipale, diretti dal comandante Tonino Di Maggio. “Il campo abusivo, sorto in prossimità della Collina Alitalia – spiega Santori -, è controllato da un presidio della polizia municipale che sta monitorando l’area in attesa dello sgombero definitivo, previsto entro la fine del 2010”. Secondo Santori “l’impegno dei caschi bianchi è fondamentale per scongiurare ulteriori ampliamenti di insediamenti abusivi”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli