19 ottobre 2017

Nel pomeriggio voto sul Bilancio, le critiche dell

Per Calicchio (PD ) “la discussione in aula sul bilancio è stato un teatrino inutile con un unico attore il sindaco Canapini che se la canta e se la suona, nel silenzio colpevole dei consiglieri PDL che, per la maggior parte tacciono sugli aumenti dei costi ai cittadini sui servizi e sulla enormità della spesa corrente o, in qualche caso, li giustificano, senza argomentare politicamente”. Per Bozzetto ( SEL ) “la discussione si è svolta in un clima di una arroganza e una prepotenza mai riscontrati in precedenza con la quale sono stati bocciati, in via preventiva e pregiudiziale, tutti gli emendamenti presentati dai gruppi di opposizione”. Per Biselli ( Gruppo Misto ) “è inutile opporre ragioni anche di buonsenso e dialettica politica contro chi usa la forza dei numeri per annichilire la discussione”. Per Cutolo ( IDV ) “si è trattato di uno spettacolo avvilente, tanto l’illustrazione della manovra di bilancio quanto la discussione e il comportamento della maggioranza in aula”.“Oggi , dopo la sicura bocciatura di altri emendamenti, la decisione finale con la scontata votazione a favore del Bilancio 2010 della Città di Fiumicino – conclude il comunicato – l’opposizione dimostrerà in aula il proprio dissenso e, da oggi, in piazza, a manifestare contro la finanziaria Canapini con volantini e assemblee”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli