21 settembre 2017

Nelle mense prodotti biologici

Il servizio di refezione è stato affidato all’Ati (associazione temporanea d’impresa) composta da Vivenda spa e dalla cooperativa Solidarietà e Lavoro, che ha superato tutte le  valutazioni tecniche e amministrative. Alla gara hanno partecipato sei grandi imprese del settore. Si parte dal primo aprile. “Stesso prezzo, maggiore qualità e risparmio per tutti. La particolarità dell’offerta sta proprio qui – spiega l’Assessore alla scuola, Giovanna Onorati – Costi invariati rispetto a tre anni fa, sia per l’amministrazione che per le famiglie. Migliore offerta e standard qualitativi altissimi. Si utilizzeranno prodotti biologici a chilometri zero, un forte impulso per l’economia locale e le cooperative del nostro territorio. Il pacchetto prevede merenda mattutina e pranzo. È stata anche reinserita, allo stresso prezzo, la merenda pomeridiana”. Costi invariati per tutti: 4.30 euro iva esclusa per l’amministrazione; 2.50 per gli utenti residenti: “Per il terzo anno di fila – sottolinea l’Assessore Onorati – le quote sono rimaste le stesse. Fiumicino, secondo una recente statistica, è tra i Comuni del Lazio più virtuosi, offrendo servizi di qualità a costi più contenuti rispetto ad altri”. Qualche esempio: Ladispoli 2,90 euro a pasto, Anguillara Sabazia 2,85 ma senza merenda. Montecompatri 2,75 sempre senza merenda. Va anche il servizio on line introdotto: “Grazie a questa soluzione – afferma l’Assessore -, le famiglie possono pagare effettivamente quanto consumato, comunicando tempestivamente le assenze. Possono controllare i pagamenti effettuati. Mentre come amministrazione siamo in grado di monitorare in tempo reale quanti pasti vengono erogati al giorno, evitando sprechi e utilizzando un controllo più preciso sia verso l’utenza che sulla ditta”. Il nuovo sistema di pagamento on line funziona con sistema  Pay Pal  o carta di credito: si effettua con  procedura di identificazione, attraverso l’indicazione dei propri dati anagrafici e del codice P.A.N. (Personal Account Number). È stato inserito sul portale istituzionale del Comune di Fiumicino “http://www.comune.fiumicino.rm.gov.it”. E spiega l’assessore, “a oggi quasi il cinquanta per cento di famiglie lo utilizzano. I pagamenti si possono effettuare anche nelle tabaccherie autorizzate del Comune: Selli Vittorio – Via Delle Ombrine 62 (Fiumicino); Zaza Maria – Via Del Faro 132, Fiumicino (Isola Sacra) ;Tabacchi Mane’ Di Giulietti Maria – Via Castellammare 35 (Fregene) ; Non Solo Tabacchi – Via Delle Meduse 154 (Fiumicino); Vallasciani Maurizio – Via Corona Australe N. 32 (Maccarese); Aranova Gran Caffe’, Via Aurelia Km 24,00, Fiumicino (Aranova). “Stiamo lavorando per allargare il servizio ad altre tabaccherie, soprattutto a nord del comune, ma necessita ovviamente la loro collaborazione nella richiesta delle apposite macchine alla Fit, la federazione italiana tabaccai”, sottolinea l’assessore Onorati. Si ricorda che non è necessario disdire il pasto se la scuola comunica che “l’attività didattica è sospesa” o per le festività scolastiche. Lo stesso durante questo periodo di elezioni. È a disposizione la mini guida per la refezione, pubblicata ormai da giugno 2012 sul sito istituzionale: Area Formazione. Che si sta procedendo, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi, alla verifica delle Iscrizioni ancora mancanti per attivare la procedura d’iscrizione d’ufficio nei confronti degli utenti in difetto con le sanzioni previste.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli