20 settembre 2017

“Nel territorio nessuno vuole questo ampliamento – dice Silvano Zorzi, consigliere comunale del Pd e residente a Maccarese – La zona è ricca per la presenza di numerose aziende che vantano un’esperienza radicata nel campo dell’agricoltura, tramandata da generazione a generazione. E concretizzare l’espansione aeroportuale equivale a farle chiudere e ad arrecare un serio danno sia all’economia sia alla tradizione del paese. E poi perché si deve compromettere una zona ancora incontaminata?”Se da un lato ci sono allettanti prospettive di posti di lavoro con il raddoppio dello scalo internazionale, dall’altro potrebbero essere molti gli agricoltori a ritrovarsi disoccupati. “Oltre a questo bisogna mettere in evidenza che la nostra zona è quella che ha una delle percentuali più alte di malati di leucemia e tumori – sottolinea Zorzi – Forse non è dovuto all’aeroporto, di fatto è un dato che deve far riflettere e va preso in considerazione. Ben venga, quindi, un potenziamento dello scalo, ma ci opporremo fino alla fine al suo allargamento. E poi c’è sempre l’altra alternativa: la costruzione di un aeroporto a Viterbo. Non dobbiamo guardare solo l’aspetto economico – rincara la dose Zorzi – L’inquinamento si combatte solo dicendo no alla quarta pista”.E per arrivare a questo il consigliere comunale intende prendere una iniziativa. “A breve presenterò un ordine del giorno da portare in consiglio comunale – spiega Zorzi – così potremo vedere realmente chi è contrario e chi è favorevole a questo piano di sviluppo”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli