25 settembre 2017

Nuova ordinanza,

I concessionari, infatti, avranno la facoltà, previa autorizzazione del Comune, “di individuare aree debitamente attrezzate per l’accoglienza di animali domestici, per un massimo di dieci per ogni struttura balneare, salvaguardando comunque l’incolumità e la tranquillità dell’utenza balneare”. Nemmeno quattro righe di testo ma che contengono una apertura gigantesca a chi proprio non se la sente di lasciare Fido solo nell’appartamento. Con le quali il Comune di Fiumicino “sdogana” i cani sulle sue spiagge e con tutte le dovute cautele, limiti e autorizzazioni, fa crollare un tabù. Lo stesso che recentemente aveva portato il municipio in rotta di collisione proprio con il simbolo stesso della spiaggia libera per cani: Baubeach. Che proprio quest’anno, in quello che sembra ormai il nuovo corso animalista dell’amministrazione, ha ottenuto senza difficoltà la concessione ad operare a Maccarese…

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli