22 settembre 2017

Nuova rotatoria all’ingresso di Fregene

Entro fine anno si aprirà il cantiere dei lavori, per il centro balneare il 2012 inizierà con la nuova viabilità di accesso tra viale della Pineta, viale di Porto e viale Castel San Giorgio. Un intervento pari a 350 mila euro con cui mettere in sicurezza l’incrocio di ingresso, oggi pericoloso per la mancanza di visibilità, in particolare per il flusso di auto provenienti da Maccarese sud. Il nuovo rondò, completato entro i primi mesi del 2012, darà un nuovo volto all’entrata principale di Fregene. La rotatoria occuperà un area più ampia dell’attuale eliminando del tutto il rischio incidenti visto che non ci saranno più attraversamenti, al centro è previsto un ampio spazio verde.
“Anche se c’è stato un ritardo rispetto i tempi previsti abbiamo mantenuto l’impegno di realizzare a Fregene un’opera a lungo attesa – commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Antonio Prete – oltre alla sicurezza, particolare attenzione verrà prestata all’arredo urbano, visto che l’opera si trova proprio all’ingresso del centro balneare, cercheremo di trasformarla in un adeguato biglietto da visita per il centro balneare”.
Sempre entro la fine dell’anno, si aprirà un altro importante cantiere, quello della rotatoria di Focene, tra viale Coccia di Morto e via delle Idrovore.
Un altro punto cruciale del traffico locale, l’incrocio tra l’ingresso nord di Focene e la strada che porta all’aeroporto Leonardo Da Vinci. Senza visibilità, anche questo quadrivio presenta oggi notevoli problemi di sicurezza, tanto che gli autobus del trasporto urbano provenienti da Fiumicino non riescono ad immettersi in via delle Idrovore. I lavori non creeranno problemi alla viabilità, il canale di bonifica verrà interrato e la nuova rotatoria avrà come fulcro centrale proprio quel corso d’acqua.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli