26 settembre 2017

Nuovi macchinari sui campi di Maccarese

È inoltre dotata di una tramoggia anteriore ed una posteriore, ed di un dosatore del seme collocato molto vicino agli assolcatori. Una tramoggia principale di grande capacità (1400 – 2000 litri) è collocata davanti alla trattrice senza sistemi idraulici o meccanici o prese di forza; un tubo di trasporto di piccole dimensioni conduce il seme all’apparato posteriore, nel quale vi è la tramoggia secondaria assieme a dosatore e distributore.  La disposizione della seminatrice sulla trattrice permette una ottimale distribuzione dei pesi sugli assali del mezzo, apportando maggior bilanciamento, meno calpestamento del terreno è più sicurezza in ambito di trasporto stradale.  Il dosatore del seme, inoltre, essendo collocato molto vicino agli assolcatori, permette la massima precisione di semina anche a fronte di velocità di avanzamento elevate permettendo così una produzione oraria di 5 ettari. Le tecnologie in campo agricolo non finiscono qui.  Il tour di prove in campo New Holland, che si sta svolgendo in questi giorni con varie date e tappe in Italia, toccherà anche Maccarese la terza settimana di ottobre presso i terreni dell’omonima Società agricola. Il tour di prove in campo New Holland, è iniziato la prima settimana di settembre e, dopo un susseguirsi di 6 tappe, si concluderà a fine ottobre. Tale entusiasmante evento prevede, per un numero selezionato di clienti ed esclusivamente su invito, la prova individuale di alcuni trattori New Holland con attrezzo in campo. Sono 4 le stazioni tematiche con rotazione in piccoli gruppi: T8 con aratri Ermo, T7 Long Wheel Base con preparatori o ripuntatori Ermo, T7 Standard Wheel Base con erpici Maschio e, ultima ma non meno importante, la prova con il dinamometro che dimostra la riduzione dei consumi ed il miglioramento diproduttività e di potenza dei motori Tier4 SCR.

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli