22 ottobre 2017

Nuovo autobus per l’aeroporto

Un’altra idea di aeroporto, assemblea a Maccarese

Finalmente anche dal Nord del Comune raggiungere l’Aeroporto con i mezzi pubblici non è più una chimera. Al tradizionale servizio del Cotral proveniente dalla stazione Cornelia si sono aggiunti infatti in questi ultimi tempi, come noto, un secondo treno per Ponte Galeria la mattina e la navetta diretta da Fiumicino Nord istituita in occasione dei lavori al Ponte Due Giugno ed opportunamente confermata al termine di essi, con un servizio di 35 corse al giorno anche nel periodo estivo che in 10 minuti raggiunge lo scalo. Una importante novità è in arrivo inoltre a partire dal 7 giugno: un nuovo pullman, proveniente da Cerveteri, e che, grazie alla efficace sinergia tra i comuni di Cerveteri, Ladispoli e Fiumicino e al finanziamento della Regione Lazio, effettuerà fermata anche su via dei Tre Denari all’altezza delle stazioni di Palidoro e Maccarese per poi proseguire per i centri commerciali e raggiungere il Terminal T2 in 32 minuti (da Maccarese). Il servizio è indetto in via sperimentale per tre mesi e prevede in questa prima fase cinque corse al giorno con transiti a Maccarese tra le 5.15 e le 21.40 e partenze dall’aeroporto tra le 5.55 e le 22.15;  il suo successo ne potrà determinare la conferma e l’ampliamento. Per usufruire del servizio è sufficiente un biglietto ordinario del servizio di TPL di Cerveteri e Ladispoli acquistabile anche a bordo; gli orari completi sono disponibili sul sito del Comune di Cerveteri.
Il Comitato Pendolari Maccarese – Palidoro e tutto il Comitato Pendolari Litoranea Roma Nord, che hanno seguito dall’inizio il travagliato avvio del nuovo servizio, hanno espresso soddisfazione per il superamento degli ultimi ostacoli alla partenza di questo nuovo servizio il quale, come commentato, “dà una prima significativa risposta alle diffusa esigenza di raggiungere l’Aeroporto dal litorale, che potrà venire soddisfatta appieno solo dal potenziamento del servizio sulla linea Maccarese – Ponte Galeria e dalla costruzione della bretella che consenta il collegamento diretto fra la FL5 e l’aeroporto”.

Andrea Ricci

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli