20 settembre 2017

Oggi convegno sul carciofo romanesco

Il meeting organizzato dal Lions Club Cerveteri Ladispoli in collaborazione con la Strada del Vino e dei Prodotti Tipici delle Terre EtruscoRomane, avrà anche quest’anno una duplice funzione.  Un aspetto divulgativo su uno dei prodotti di eccellenza del nostro territorio e una finalità sociale che si concretizzerà in una borsa di studio per un progetto particolareggiato sulle testimonianze archeologiche ceretane da dare ad uno studente ricercatore del CNR .
Dopo la presentazione curata dal cerimoniere distrettuale Lion Quintino Mezzoprete e i saluti del Presidente del Lions Club Cerveteri Ladispoli, Paolo EmilioMariani, aprirà i lavori l’Agronomo Lion Bruno Cirica che illustrerà gli aspetti agronomici del carciofo. A seguire lo storico dell’arte il Lion Nicola Bellezza , che ci mostrerà la fotogenia del carciofo nelle arti figurative, mentre con Maria Cristina Ciaffi, Presidente della Strada del Vino delle Terre Etrusco Romane e Degustatore Ufficiale AIS si parlerà del suo utilizzo in cucina, mentre con Lion Roberto Catena se ne conosceranno le origini e la storia. Le conclusioni saranno affidate a Franco Fuduli Governatore dell’International Association of Lions Club Distretto 108L.
Alla fine della mattinata ci sarà il momento dedicato ai profumi e ai sapori. Presso l’Azienda Agricola Casale di Gricciano, l’assaggio di alcune etichette delle cantine aderenti alla “Strada” sarà l’introduzione ad un menù rigorosamente a base di carciofi. Durante il pranzo verranno poi assegnati  il “3° Premio Cimarolo” ad un Lions che si è distinto per il suo impegno e dedizione nel mondo lionistico e, ad un imprenditore agricolo che nel corso anno si è contraddistinto per la sua dedizione al lavoro nel settore agro alimentare.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli