24 settembre 2017

Operatore ecologico e pusher, arrestato

Ugl Polizia di Stato, “bene sperimentazione spray al peperoncino”

È un operatore ecologico di 40 anni l’uomo arrestato ieri dagli uomini della Polizia di Stato del commissariato di Fiumicino, diretto dalla d.ssa Angela Cannavale. Gli agenti lo stavano già tenendo d’occhio, sospettando che approfittasse della sua attività di raccolta rifiuti per dedicarsi anche a quella di spaccio. Ieri mattina l’uomo, appena uscito di casa, vestito da netturbino, è stato visto dai poliziotti armeggiare all’interno dell’auto, così hanno immediatamente proceduto al controllo.
C.G., colto di sorpresa, ha tentato in un primo momento di negare di avere qualcosa da nascondere, poi però gli agenti hanno cercato nell’auto e hanno trovato alcune dosi di stupefacente nascoste sotto il sedile. A quel punto la perquisizione è proseguita in casa dell’uomo, dove è stata trovata altra sostanza, un bilancino di precisione e circa 250 euro in banconote di piccolo taglio.
Il 40enne dovrà ora rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli