22 settembre 2017

Ordinanza fossi, polemica

Lo dichiara il consigliere comunale Giuseppe Pavinato. “È normale e diffuso in qualsiasi consesso civile, che i proprietari di terreni, cigli stradali e fossi si attivino per mantenere e ripulire le aree di propria competenza – prosegue Pavinato – Quello chiesto dal sindaco con l’ordinanza firmata l’altro giorno è solo l’impegno affinché si evitino situazioni che, queste sì, poi vadano a inficiare sugli altri cittadini, come accaduto appunto, pur sempre per cause di forza maggiore, a febbraio scorso con gli allagamenti in alcune zone di Isola Sacra. Il degrado diffuso sul territorio è colpa anche di una campagna del centrodestra zozzona e volgare, protrattasi per troppi anni, in cui nessuno si è preso la briga di pulire e mantenere alcunché. Se ci fosse stato un minimo di cura del territorio, oggi non saremmo andati sott’acqua. Così come l’Amministrazione è impegnata e provvederà a fare la sua parte, così i privati dovranno collaborare e provvedere alle loro proprietà. Non è una nostra “folle” invenzione, ma lo impone la legge regionale 11/12/98 n. 53 “Organizzazione regionale della difesa del suolo in applicazione della legge 18 Maggio 1989 n, 183”, secondo la quale la manutenzione dei corsi d’acqua spetta di norma ai proprietari frontisti e questi ultimi sono tenuti ad effettuare specifici interventi di manutenzione sui corsi d’acqua, ai fini della salvaguardia della pubblica incolumità”.

La replicadei gruppi consiliari di opposizione di centrodestra:

“Meno male: da quando il plurilaureato in bon ton Pavinato dirige le operazioni Fiumicino si è trasformata da periferia da terzo mondo in una nuova Cambridge. Girando si trovano aree verdi sfalciate, strade pulite e neanche una discarica o un rifiuto per terra. Sarà merito dell’ordinanza antidegrado del sindaco Montino che funziona così bene. Grazie Lord Pavinato! Grazie a Voi e al Vostro intervento finalmente Fiumicino è diventata un Paradiso Terrestre. Altro che quel centrodestra zozzone. Oggi è tutta un’altra cosa. Le immagini che si vedono quotidianamente, quelle discariche, l’immondizia ai bordi delle strade, l’erba alta dal metro e mezzo in su che colora le nostre località, non esistono. Sono solo un’illusione mentale, un Matrix che agenti “zozzoni” assoldati dal centrodestra inseriscono di nascosto all’interno delle menti condotte dei poveri cittadini di Fiumicino per gettare discredito su una amministrazione perfetta. Così come il problema dell’alluvione. Mica è colpa degli interventi ritardati 48 ore, la colpa è del centrodestra “zozzone”. E certo. Grazie Lord Pavinato. Grazie a Voi da oggi una cosa in più da oggi la sappiamo: “la manutenzione dei corsi d’acqua spetta di norma ai proprietari frontisti”. A forza di mettere scuse la sinistra finirà per farci dragare anche il fiume Tevere”.

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli