24 ottobre 2017

Padroni e cani a passeggio su via Atrani

“Spett.le Redazione, abito in via Atrani e posso affermare che le nuove strade ed i nuovi marciapiedi su questa strada hanno reso senz’altro più decoroso ed urbano l’ambiente ma c’è anche il rovescio della medaglia. Infatti i “bisogni” dei cani, non più mimetizzati da erba,terra, ghiaia e schifezze varie, sono in bell’evidenza su strade e marciapiedi. Ho avuto anch’io un cane e per 14 anni, quando siamo andati a passeggio per Fregene ed in altre città, abbiamo sempre, ripeto, sempre, raccolto quanto, spiaccicato sotto una probabile scarpa, avrebbe generato invettive nei nostri confronti (cane compreso in primis). Capisco che raccogliere i bisogni del cane possa non essere equiparato a cogliere una rosa, ma siamo sopravvissuti a tali operazioni e senza conseguenza alcuna per la nostra salute, consapevoli di compiere un gesto di buona educazione nei confronti degli altri, dei luoghi e soprattutto degli altri possessori di cani. Pertanto, se amate i vostri cani, e magari anche ciò che vi circonda, utilizzate pure con tranquillità quei sacchetti o cose analoghe, legati ai guinzagli, portati a mo’ di trofeo ed alibi per avere la coscienza a posto e raramente usati”.
Grazie in anticipo.

 Fabio Pennacchi

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli