22 ottobre 2017

Palidoro, riunione commissioni

All’ordine del giorno il problema dell’esiguità degli spazi dedicati alle prestazioni ambulatoriali e quello della sala d’attesa che è ubicata all’esterno della struttura. Uno spazio all’aperto che costringe i pazienti tra cui anche anziani e bambini, a stazionare all’esterno sia durante il freddo invernale che il caldo estivo di questi giorni. “Non è possibile costringere i cittadini del Nord del nostro Comune ad attendere all’aperto, sotto una tettoia l’orario delle prestazioni sanitarie – ha dichiarato il Presidente della Commissione Servizi sociali e sanitari, Angelo Petrillo, credo che la riunione congiunta di oggi abbia gettato le basi per risolvere definitivamente una situazione che dura da troppo tempo”. “Alla riunione ha partecipato anche un tecnico degli uffici che hanno competenza in materia di lavori pubblici – ha sottolineato Silvano Zorzi, Presidente della Commissione Lavori Pubblici – ringrazio l’opposizione per l’atteggiamento costruttivo tenuto nella riunione odierna volto alla soluzione di problemi concreti. Credo sia volontà di tutti perché questo Presidio abbia finalmente una sala d’attesa al chiuso degna di questo nome”. “Erano oltre due anni che avevo chiesto una commissione congiunta che verificasse in loco la situazione – ha sottolineato Alessandra Vona, membro della commissione servizi sociali e sanitari – Sono convinta che da oggi inizierà un lavoro che potrà finalmente dare una prima importante risposta per un bacino d’utenza che cresce in modo esponenziale a Palidoro, Torrimpietra, Aranova e in tutto il nord del nostro comune”. Nel corso della riunione congiunta tra i componenti delle due commissioni si è anche affrontato il tema della ristrutturazione dell’ex presidio di Palidoro e della sua riconversione in una struttura sanitaria di base.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli