20 settembre 2017

Palio Voga Assunta, un successo

 

palio vincitori palio bambini

L’ evento, che si è svolto in Fregene presso Ondanomala Suite Club, ha avuto inizio alle ore 16:30 con le attività per i bambini. Ai 25-30 bambini partecipanti sono state illustrate le tecniche di rianimazione e di primo soccorso, inoltre sono stati proposti dei giochi per la divulgazione dell’arte marinaresca.
A tutti i partecipanti il Comandante della Guardia Costiera di Fregene ha consegnato attestato di partecipazione, rilasciato dalla SNS di Fregene.
Alle ore 19,00 il palio come da programma ha avuto inizio, grazie all’ingresso in mare di uno dei bagnini storici di Fregene Salvatore Tomeo, con la futura promessa del salvamento Fregenate, Stefano Putino che, nonostante la sua giovanissima età e alle cattive condizioni marine, ha dimostrato di avere già ottime qualità e capacità.
I bagnini partecipanti circa 20, si sono sfidati in mare. I Problemi creati dalle avverse condizioni meteo marine non sono stati pochi, ma alla fine tutti i bagnini grazie all’aiuto della k38 di Fregene, sono riusciti a raggiungere il traguardo.
Dopo un’avvincente sfida tra le onde a prevalere su tutti è stato l’ormai noto Elia Spanò dell’Ondanomala, che ha dimostrato un’ottima tecnica e un ottimo allenamento.
Al secondo posto un veterano del luogo Michele Bianchi dell’Hang Loose di Fregene, che ha dimostrato di essere sempre in forma e sempreall’altezza dei migliori.
Al terzo posto a sorpresa un’ottimo Damiano Cocci, del Tirreno di Fregene.
Al quarto, dopo una heat con qualche problema, Domenico Putino, del Lido di Focene.
A seguire i restanti partecipanti, tra i quali vale la pena ricordare l’ottima prestazione di Maurizio Filacchioni del Glauco, quella di Lakhbir Deep, bagnino del Controvento di Fregene, e quella di Daniele Brumoli il bagnino più giovane a prendere parte alla manifestazione.
L’evento che si èra prefissato lo scopo di divulgare l’arte marinaresca ai bambini ha centrato perfettamente l’obiettivo anche della raccolta fondi, che saranno donati all’ospedale di Palidoro “Bambino Gesù”.

La Salvamento Fregene coglie l’occasione di ringraziare tutti i partecipanti, tutti quelli che hanno aiutato per la riuscita dell’evento, in primo luogo l’Ondanomala, La k38 di Fregene, La Pro Loco di Fregene e Maccarese, l’Ufficio Locale Marittimo e il suo comandante, Virginio De Signoribus sempre disponibile, la Falegnameria Navale Yachting Network di Luca Gentilini, la Croce Rossa di Fiumicino, Il Dipartimento Nazionale di Emergenza in Mare nella persona di Antonello Bentivegna, Filippo Tortoci e William Addobati della scuola vela, ed infine Riccardo Stefanoni che a magnificamente presentato la serata.

A tutti si da appuntamento per il prossimo anno.

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli