17 ottobre 2017

Paolini:

“La situazione è in alcuni casi ai limiti dell’imbarazzante – afferma il presidente della commissione Claudio Paolini – laddove le aree sono ancora in manutenzione privata la cura delle stesse è praticamente inesistente con situazioni di pericolo anche per i bambini che usufruiscono di tali aree: erbe infestanti, marciapiedi e scivoli per disabili inaccessibili, spazzatura eccetera con evidente pericolo di combustione per via della calura estiva. E’ chiaro che non tutte le aree verdi dei comparti visitati – scelti a campione – sono in una condizione così deprecabile. Abbiamo quindi all’unanimità dato indicazione agli uffici di richiamare in forma ufficiale i proprietari di dette aree in modo tale che provvedano con sollecitudine a ripristinare la situazione dei parchi in modo civile”.La commissione ha in programma analoghi riscontri su tutto il territorio comunale. “Mi complimento con l’iniziativa dei colleghi – interviene Massimiliano Graux – chiederò di allargare i riscontri prima possibile a tutto il territorio del Comune. Magari partendo proprio da Fregene dove esiste una convenzione che ha urgente bisogno di verifica. Mi chiedo come mai il gruppo Federici non abbia iniziato ancora i lavori in viale Sestri Levante come previsto dall’ordinanza del sindaco e dalla delibera di Giunta di mesi fa e dove era prevista anche una pista ciclabile”. “La nostra amministrazione – ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Mario Russo – ha da sempre sostenuto i cittadini che vogliono realizzare una casa per i loro figli e siamo stati sempre in prima linea per far approvare i comparti edificatori. Ma molte delle norme applicate in precedenza sono state dal sottoscritto modificate proprio perché quanto denunciato dal collega Paolini risponde al vero. Infatti, per i nuovi comparti, in accordo con il sindaco Mario Canapini, ho inserito una nuova regola che prevede l’obbligo per i costruttori di manutenere dette aree fino a quando l’amministrazione comunale non le prenderà in carico con atto ufficiale. Così come abbiamo previsto l’obbligo per il corretto funzionamento dell’illuminazione pubblica nei parcheggi e aree verdi del comparto ”.  

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli