25 settembre 2017

“Papà gioca con me”, un successo

“I loro grandi sorrisi si univano a quelli dei bambini , per un giorno il centro sportivo della Polisportiva Fregene si e’ trasformato in un grande parco giochi dove i protagonisti erano le famiglie e i loro figli – dice Simone Tofa, responsabile della Scuola Giuoco Calcio Fregene –

Ma sono io a ringraziare prima di tutto le Società presenti : Fregene, Boreale, Future Calcio, Focene, Ladispoli, La Storta, Cerveteri, che hanno partecipato con competenza e passione.

Ringrazio gli istruttori per la grande collaborazione ,il Prof. Massimo Coletta e il Prof. Gabriele Frascà, con i quali si sono potuti organizzare otto spazi di gioco tutti con dei riferimenti importanti dal punto di vista metodologico e prettamente ludico ,ma anche motorio-coordinativo ,tecnico e tattico collaborativo. Grazie anche al mio staff di lavoro,si sono create due aree di lavoro e condivisione della metodologia usata dalla Scuola Giuoco Calcio Fregene, e molti istruttori hanno potuto osservare come l’utilizzo di spazi , di parametri e delle strategie di gioco, insieme all’uso di un linguaggio condiviso ,dava ai bambini uno stimolo continuo nell’esecuzione delle varie proposte e ,ai giochi ,una efficacia notevole. Le famiglie hanno partecipato con grande entusiasmo, i papà sono stati fantastici entrando subito nei giochi dei bambini, la corsa con i sacchi, il tiro alla fune, la gara di abilità con le palline; l’utilizzo di metafore con i bambini, portava gli adulti a confronti sull’1c1, dove una volta erano le guardie e una volta erano i ladri ,oppure entrare in un Castello Magico dove si conoscono solo i muri ma non le porte da dove entrare o uscire ,magari con un salto ,oppure strisciando o addirittura correre velocemente prima che il ponte levatoio si richiudesse impedendo cosi di uscire e non poter tirare in porta…. Tutto all’insegna del gioco, un gioco peròche porta alla formazione di giovani calciatori o magari di futuri papà che sapranno bene come trascorrere un paio d’ore con i propri figli, giocando crescendo e amando questo sport,il calcio, che rimane sempre il gioco più bello che c’e’!!! Devo però dire, che a molte società ,queste attività non sembrano interessare , forse le ritengono poco credibili oppure inutili, puntando gia nei piccoli, tutto sui risultati del campo ; purtroppo si sbagliano e la mia esperienza sul campo, affiancato da grandi maestri , mi da sempre di più la certezza che ciò che stiamo proponendo alla Scuola Giuoco Calcio Fregene sia la ricetta migliore per far si che i nostri ragazzi crescano sereni ma soprattutto consapevoli delle loro capacità, c’e’ tempo per le selezioni assurde e per agonismi sfrenati e senza controllo. Troppe persone si improvvisano a ricoprire ruoli in campo o dirigenziali poco consoni alle loro competenze sui giovani e questo nuoce alla crescita stimolando invece l’abbandono dalla pratica sportiva. Questa giornata rientra in un programma didattico-formativo della Scuola Giuoco Calcio Fregene, soprattutto con le scuole calcio e’ fondamentale creare questi momenti di incontro, senza pressioni , senza condizionamenti e stress che allontanano i giovani alla pratica del gioco e dello sport. Credo e ne sono sicuro, che tutti coloro che hanno partecipato alle nostre manifestazioni siano tornati a casa con un ricordo positivo ,con una esperienza in più e che magari gli abbia dato più fiducia e sicurezza. Concludo ringraziando Claudio Laconi, che con la sua professionalità i suoi bellissimi scatti ha ben descritto i momenti più belli della giornata, ecco vedendo questi scatti, questi sguardi ti rendi conto di quanto sia importante il nostro impegno verso i bambini, loro sono un valore che dobbiamo proteggere e la luce che c’e’ nei loro volti vale di più di una vittoria o di una sconfitta. Grazie”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli