26 settembre 2017





L’iniziativa, che ha la durata di 2 anni e che è stata messa in moto nel settembre 2009, fa parte del Progetto Comenius e vede la partecipazione delle scuole superiori delle città di Aviles in Spagna, di Horsholm in Danimarca, di Santa Iria De Azoia in Portogallo, di Leipzig e Brilon in Germania, e di Karlstad in Svezia. Alla cerimonia di benvenuto, che si è tenuta all’interno della aula magna della scuola media “Albertini”, che si è conclusa con la visita al museo della bonifica e con una festa, ha partecipato anche il comune di Fiumicino con la presenza del vicesindaco Pasquale Proietti e l’assessore alla Scuola Gino Percoco. L’amministrazione comunale ha organizzato per la giornata di domani una visita full immersion nel territorio per offrire alle delegazioni ospiti l’opportunità di conoscere la realtà ambientale, culturale, storica ed archeologica della della località; il programma prevede un giro turistico con pullman presso i siti caratteristici di Fiumicino e l’organizzazione di una visita culturale guidata presso il sito archeologico dell’epoca romana dei Porti di Claudio e Traiano “Oasi di Porto” d’importanza nazionale ed internazionale, sulla Via Portuense, ove è possibile visitare il borgo con la Diocesi di Porto sulle sponde del Tevere nelle vicinanze della sede comunale. Gli studenti dei paesi europei coinvolti nel progetto sono arrivati ieri sera e faranno ritorno nelle loro rispettive case venerdì 26 febbraio.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli