22 settembre 2017

Perdita liquami nel Rio Tre Denari

perditafogna.r.tredenari1 L’allarme, lanciato dai residenti delle case circostanti, è stato subito rilanciato da Angelo Bellotto, presidente del Comitato cittadino di Maccarese, che ha prontamente avvertito i carabinieri e il Comune. “La perdita più vistosa e consistente proviene da un tubo rotto ai margini della cabina di sollevamento accanto al ponte a al fiume – spiega Bellotto mostrandoci la fuoriuscita – il liquame, oltre a rendere l’aria irrespirabile, rappresenta un danno ambientale notevole perché, riversandosi nel corso d’acqua, finisce in mare (il Rio Tre Denari sfocia tra Maccarese e Passoscuro). Oltre a questa– aggiunge Bellotto – credo che ci siano altre perdite qui intorno, insomma, tutta la zona va ricontrollata”. “Già da qualche mese che sentivamo cattivo odore – aggiunge un residente – ma da qualche settimana la situazione è molto peggiorata. A parte le abitazioni circostanti, credo che per quelle tubazioni passino anche gli scarichi di Torre in Pietra, Granaretto compreso. Se non si interviene c’è il rischio che collassi il sistema fognario di tutta questa zona”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli