24 settembre 2017

Petizione contro Acea, firme spedite alla Prefettura, oggi altre 3 perdite

via riccione

Sono state inviate ieri al Prefetto di Roma e alla direzione di Acea le 1200 firme raccolte contro l’insufficiente portata dell’acqua nella abitazioni di Fregene e le continue rotture della rete idrica. Una iniziativa della associazioni Vivere Fregene, Confcommercio Fiumicino e Nuovo Comitato Cittadino di Fregene che hanno raccolto durante l’estate le proteste di tante famiglie esasperate dalla situazione.
“Siamo stanchi del protrarsi di questa emergenza inqualificabile, chiediamo che Acea si attivi per rifare la rete idrica del territorio ferma ai primi anni ’70 e ormai decrepita – dichiarano gli organizzatori della petizione – in mancanza di una sollecita risposta inoltreremo l’intera documentazione alla Procura della Repubblica di Civitavecchia”.
Le firme sono state inviate anche all’amministrazione comunale di Fiumicino, al sindaco e all’assessore ai lavori pubblici.
Solo oggi alla redazione di Fregeneonline sono arrivate ben 3 segnalazioni di perdite idriche, quella in via Ceriale, poi in via Cetara e via Riccione.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli