24 settembre 2017

Piano rifiuti, lettera a Zingaretti

“Egregio Presidente Zingaretti – scrive Rifiuti Zero – alla luce del pronunciamento del Consiglio di Stato che sospende l’ordinanza del TAR Lazio con cui il 9 gennaio scorso veniva bocciato il Piano Regionale Rifiuti approvato il 18 gennaio 2012, preoccupati da quanto potrebbe discendere dall’applicazione di detto piano nonchè dai disposti contenuti negli ultimi decreti del Ministro Clini, Le chiediamo di voler esprimere la Sua netta opposizione al “di nuovo vigente” Piano Rifiuti Polverini che, in entrambe le parti che lo compongono (scenario di piano e di controllo), conferma per i prossimi anni un ciclo integrato dei rifiuti con realizzazione di impianti di trattamento e smaltimento (inceneritori, digestori anaerobici, impianti per produzione di CDR e CSS) contro i quali da anni si stanno battendo comitati territoriali e popolazioni. Da Sue dichiarazioni lette sulla stampa apprendiamo che il Consiglio Regionale lavorerà ad un nuovo Piano Rifiuti da approvare entro l’anno; Le chiediamo di conoscere come intende gestire, all’indomani della chiusura definitiva della discarica di Malagrotta ed in considerazione della fallimento del Piano per Roma, il periodo di transizione sino alla approvazione del nuovo piano. Vogliamo conoscere infine il Suo parere sull’ impianto AMA di digestione anaerobica e produzione di biogas con annessa centrale termoelettrica alimentato da oltre 95.000 t/a di Forsu della capitale, previsto sia nel Piano Polverini ora vigente (nello scenario di piano) che nel Decreto Clini del 7 gennaio scorso (All.2), contro la cui realizzazione stiamo lottando da nove mesi e rispetto al quale, ad oggi, Lei non ha espresso alcun parere nonostante le nostre ripetute richieste”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli