21 settembre 2017

Point Break, “Grazie a tutti”

“Anche quest’anno il successo della nostra scuola è stato strepitoso e questo non solo per l’organizzazione della nostra struttura ma soprattutto per tutto quello che ruota intorno ad essa – fanno notare – Cominceremo con gli enti sportivi quali Federazione Italiana vela nella persona del suo presidente Alessandro Mei e la Federazione Italiana Surf con Alessandro Di Spirito , ai nostri partner tecnici, RRD la più grande casa produttrice di attrezzature tecniche per i nostri sport che ci ha fornito tutto l’occorrente dalle tavole da windsurf ai surf, dal kite ai paddlesurf… grazie Roberto Ricci. Ad Oakley sempre vicino che non solo ha vestito i nostri istruttori ma ci ha anche fornito una valanga di premi di qualità per i nostri ragazzi… grazie Francesco Mangino. Ai nostri collaboratori e istruttori, a Simone Fabiani uno dei migliori surfisti italiani, alla scuola Woz di Emanuele Guglielmetti e i suoi ragazzi da Claudio a Gianluca, Alessio, Al nostro comandante della vela Giulio Bernini, a Simone Giorgi e Giulia della scuola surf Barefoot. I nostri apprendisti istruttori Brando, Alessandro e Andrea, Manfredo e Soby per farci mangiare sempre bene, a Lidia la nonna del Point, Al Singita per la strepitosa collaborazione, unici per essere sempre cordiali, simpatici e veri amici… grazie Marco, Claudia, Luca e Giorgia. Ai nostri ospiti, a Guido di Indooboard Italia per averci portato a più riprese il grande surfista ed inventore dell’Indoo, Joslin Hunter, a Francisco Porcella il famoso windsurfista italiano che vive alle Hawaii e che ha ammaliato i nostri ragazzi raccontando delle sue imprese sulle grandi onde, a Fabrizio Gasbarro il campione italiano di PaddleSurf e Lorenzo Giovanelli la promessa Olimpica del Kite.  A Pietro Pacitto, la storia del windsurf a disposizione delle nuove leve e Luca Pacitto medaglia d’oro 84 coordinatore dei camp. Alle istituzioni quali Capitaneria di Porto nella persona del nostro comandante Virginio De Signoribus e il dirigente del Demanio e Qualità dell’Ambiente Massimo Guidi. Ma soprattutto a tutti voi, ragazzi dai 6 ai 12 anni che avete riempito le nostre giornate con la vostra energia e voglia d’imparare. Grazie Emma, Rakele, Bene e Angelica, Andrea Bruno, Alessandro, Francesca la velista, Manfredi, Il Tracina, Luna, Tutti gli educatissimi ragazzi della scuola Francese Chateau Briand, Pietrone, Mattias, Nicolas, e…. e non basterebbero tutte le pagine per menzionarvi tutti ma siete nei nostri cuori e vi auguriamo di passare un sereno inverno, concentratevi nello studio perché la prossima estate possiate essere liberi e sereni e condividere insieme l’avventura del mare…… Viva il Surf”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli