22 settembre 2017

“Ponte Arrone, chi interviene?”

“Sul ponte non c’è più il passaggio pedonale e il tragitto dalla fermata del Cotral alla fine del ponte è diventato impraticabile per la presenza di rovi, immondizia ed erbacce”, diceva nel giugno scorso Eleonora Salvati. Sono passati dieci mesi e la situazione non è cambiata. “Anzi, è peggiorata – fa notare Eleonora – Adesso si è creata addirittura una voragine e non sappiamo dove passare. Siamo costretti ad aspettare che non passino le macchine per aggirare l’ostacolo. È una situazione insostenibile. Ho più volte inviato lettere all’amministrazione comunale, ma non ci sono state risposte. E sarebbe inutile anche recarmi direttamente in Comune, se poi il risultato è sempre quello di non ottenere nulla”.
Sono molti i cittadini della zona che si recano a scuola o al lavoro con i mezzi pubblici, e per questo sono costretti ad attraversare il ponte a piedi. “Bisogna intervenire al più presto – dicono i cittadini – Non aspettiamo che accada una tragedia”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli