22 ottobre 2017

Ponte della Scafa, scoperta nave romana

La scoperta è avvenuta durante i sondaggi archeologici propedeutici ai lavori di realizzazione del nuovo Ponte della Scafa. “È indubbio che l’area archeologica con la Città di Ostia ed i Porti Imperiali di Claudio e Traiano – prosegue il Sindaco Canapini – abbiano un valore storico culturale di livello mondiale e che solo la vicinanza alle straordinarie bellezze della Città di Roma ne limita l’inserimento in offerte turistico culturali. Tuttavia va anche rilevato che il Ministero dei Beni Culturali nulla ha fatto in passato per promuovere e valorizzare questo immenso patrimonio e per rendersene conto è sufficiente collegarsi al sito del Ministero, dove si può ancora oggi leggere che il Museo delle Navi, rivenute durante la costruzione del Leonardo Da Vinci alla fine degli anni ’50, risulta “temporaneamente” chiuso addirittura dal 2002. Ci auguriamo che questo rinvenimento non provochi ritardi eccessivi nella realizzazione di un’opera da molti anni attesa e non più rinviabile a servizio del sistema aeroportuale e auspico che sia l’occasione per indurre il Ministro Galan, che oggi ha fatto visita all’area del ritrovamento, a sostenere un progetto di valorizzazione di tutta l’area archeologica d’intesa con il Comune di Fiumicino e il XIII Municipio, affinché anche in questa parte del territorio possano essere orientati flussi di turismo culturale”.

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli