17 ottobre 2017

Porta a porta, 300 famiglie già con i kit

Nonostante le lettere di avviso non siano state ancora recapitate a tutti, un po’ per il passaparola, un po’ grazie ai vari articoli nel web e nei quotidiani, molti lo hanno saputo. Alcune indicazioni pratiche per evitare di perdere tempo: la bolletta del pagamento della Trasu 2012 (può anche essere solo l’ultima rata del 2012), non va lasciata ma solo esibita. Ricordarsi di prendere nota del nome effettivo dell’intestatario, esibendo un documento personale si possono ritirare i mastelli anche di parenti o amici.

I mastelli per le attività commerciali arriveranno solo dopo Pasqua, probabilmente dal 2 aprile. Se si ha un piccolo negozio e non si devono smaltire rifiuti particolari si possono ritirare anche i mastelli per le abitazioni. Con ogni probabilità il termine di consegna dei mastelli verrà prorogato oltre il 3 aprile per arrivare all’8, il primo giorno della raccolta porta a porta.

 Ritiro mastelli

Nella foto sopra pubblichiamo anche le modalità del ritiro settimanale dei rifiuti per le abitazioni, dalle 22.00 della sera prima alle 6.00 del giorno effettivo i mastelli vanno lasciati fuori dalle proprie abitazioni (in prossimità dei cancelli delle ville o degli edifici), con le seguenti modalità:

lunedì, mercoledì e venerdì
mastello marrone
Scarti Alimentari Organici, (non inserire liquidi né confezioni degli alimenti);

lunedì
mastello blu
Carta e Cartone, (non inserire carta sporca da alimenti, ridurre e schiacciare gli imballaggi);

giovedì
mastello giallo
Imballaggi in plastica e metalli, (vuotare i contenitori e schiacciare bottiglie);

mercoledì
mastello verde
Vetro, (vuotare i contenitori, non inserire ceramica, porcellana e specchi);

martedì e sabato
mastello grigio
Materiali non riciclabili, (non inserire liquidi e materiali riciclabili, raccogliere i rifiuti in un sacchetto ben chiuso, si tratta di posate in plastica, cd, dvd, capsule caffè, polvere aspirapolvere, giocattoli);

Poiché l’8 aprile viene di lunedì, la domenica 7 aprile a partire dalle 22.00 bisognerà lasciare fuori casa il mastello marrone degli Scarti Alimentari Organici e quello blu Carta e Cartone.

I cassonetti spariranno dalle strade alla fine di aprile, quindi ci sarà tempo per un rodaggio iniziale. I cassonetti a scomparsa su viale Castellammare rimarranno in funzione, quindi in caso di eccedenze si potranno utilizzare ma solo per carta, vetro e plastica.
Per qualsiasi informazione rivolgersi al numero verde dell’Ati: 800.020.661 e sul sito: www.fiumicinodifferenzia.it.

 

Pubblicità

Newsletter

Archivio Articoli